Barcellona, Bartomeu: "Griezmann piace. Neymar? Vuole lasciare il PSG"

Le parole del presidente blaugrana sono state chiare: il francese è un obiettivo concreto, mentre per il brasiliano la situazione è più complessa. Nel frattempo, l'Ateltico Madrid si scaglia contro tutti.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sono giorni concitati nel quartiere generale del Barcellona, dove (ovviamente) tiene banco l'argomento calciomercato. Nella giornata di oggi è stato presentato il nuovo acquisto De Jong, ma in questa estate potrebbe esserci comunque un gran via vai da quelle parti . E il presidente Bartomeu ha voluto fare chiarezza su due trattative in particolare. Prima, però, è necessario un passo indietro per capire meglio il quadro della situazione.

La Gazzetta dello Sport oggi parlava di "caos" in casa blaugrana: Jordi Mestre, vicepresidente con delege all'area sportiva, si è dimesso ufficialmente per ricoprire la carica di capo degli albergatori di Barcellona, ma in realtà i motivi sarebbero legati a dei conflitti interni. Più precisamente, una parte della dirigenza avrebbe criticato la sua gestione, troppo legata ai nomi altisonanti e poco attenta alla cantera.

A proposito di nomi altisonanti: si continua a parlare del possibile ritorno di Neymar, che sembrerebbe fortemente voluto da Messi; e dall'altra parte c'è da considerare anche la questione Griezmann, con il francese che secondo Marca avrebbe firmato già un pre-contratto con il Barcellona a marzo, che a sua volta adesso sarebbe di fatto "costretto" ad acquistarlo. E in tutto questo c'è da valutare il monte ingaggi, visto che attualmente quello dei calciatori del Barcellona assorbe l'80% del fatturato. In un simile contesto, sono arrivate le dichiarazioni di Bartomeu sul fronte mercato. E che dichiarazioni.

Calciomercato Barcellona, le parole di Bartomeu

Barcellona, Bartomeu sul mercato: "Ci interessa Griezmann. Neymar? Vuole andare via da Parigi"

Capitolo Griezmann: il presidente del Barcellona ha ammesso che un primo contatto tra le due società c'è stato e che il calciatore interessa ai blaugrana.

Griezmann ci interessa, questo giovedì il nostro CEO Oscar Grau si è riunito con Gil Marin dell'Atletico Madrid per chiedergli se può andare avanti con l'acquisto

A queste parole è poi seguito il durissimo comunicato dell'Atletico Madrid. Più intricata invece la vicenda Neymar, e anche in questo caso Bartomeu non ha usato mezze misure:

Sappiamo che vuole lasciare il PSG, ma anche che il PSG non vuole che vada via. Quindi non c'è nessun caso Neymar

Bartomeu ha ammesso di aver appreso queste informazioni direttamente da Nasser Al Khelaifi in occasione di alcune riunioni ECA e Uefa, poi ha chiosato con una frase di rito: "Non vogliamo parlare di giocatori di altre squadre". Infine, è arrivata anche una battuta sull'influenza di Leo Messi sul calciomercato:

Neymar chiesto da Messi? Bisogna smetterla con questa leggenda secondo la quale Messi chieda i giocatori. I giocatori non chiedono giocatori

Calciomercato Barcellona, Messi ha davvero chiesto Neymar?

Il comunicato dell'Atletico Madrid: "Griezmann e il Barcellona ci hanno mancato di rispetto"

Come accennato, è stato durissimo il comunicato di risposta dell'Atletico Madrid, che ha deciso di condannare sia i comportamenti del giocatore (al quale ora viene chiesto di presentarsi al ritiro), sia del Barcellona, accusato di aver contattato un tesserato di una diretta avversaria in un momento clou della stagione. Ecco il testo integrale:

Il 14 maggio, Antoine Griezmann ha informato Miguel Ángel Gil, Diego Pablo Simeone e Andrea Berta della sue decisione di lasciare il club alla fine della stagione. Nei giorni successivi a quell'incontro, l'Atlético de Madrid ha appreso che il Fútbol Club Barcelona e il giocatore avevano raggiunto un accordo lo scorso marzo, in particolare nei giorni successivi al ritorno del nostro turno di Champions League contro Juventus, così come avevano negoziato i termini dell'accordo da metà febbraio.

In riferimento alla dichiarazione del presidente Bartomeu fatta oggi, vogliamo affermare che è vero che ieri c'è stato un incontro tra Miguel Ángel Gil e l'amministratore delegato del Football Club Barcelona, ​​Oscar Grau, su richiesta di Barcellona e che in quella riunione, il signor Grau ha espresso la sua intenzione, una volta che la clausola di rescissione del contratto di Antoine Griezmann è passata da 200 a 120 milioni di euro, di richiedere un rinvio del pagamento del suddetto importo della clausola attuale a partire dal 1 luglio.

Ovviamente la risposta dell'Atlético de Madrid è stata negativa, comprendendo che sia l'FC Barcelona che il giocatore non hanno rispettato l'Atlético de Madrid e tutti i suoi tifosi.

Come risultato di tutto questo, oggi, l'Atletico Madrid ha chiesto al giocatore, sua sorella come agente del calciatore e del suo avvocato, che Antoine Griezmann, in conformità con gli obblighi contrattuali con il nostro club, compaia domenica prossima nelle strutture dell'ente al fine di iniziare la preseason con il resto dei suoi compagni di squadra.

Attraverso questo comunicato stampa, l'Atlético de Madrid vuole esprimere la sua più forte repulsione per il comportamento di entrambi, in particolare del Fútbol Club Barcelona, ​​per aver indotto il giocatore a rompere il suo rapporto contrattuale con l'Atlético de Madrid in un momento della stagione in cui il club stava ancora giocando non solo la sfida di Champions League contro la Juventus, ma il titolo in campionato contro il Fútbol Club Barcelona stesso, qualcosa che consideriamo violare i periodi di negoziazione protetti con i giocatori e altera le regole di base che regolano l'integrità di tutta la competizione sportiva, oltre ad essere un'enorme perdita per il nostro club e per i suoi milioni di fan".

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.