Champions League, bocciato ricorso Rai: match in chiaro su Mediaset

Passa l'accordo fra Sky e l'azienda del Biscione che potrà trasmettere in chiaro 16 partite della prossima Champions League, inclusa la Supercoppa Europea. Rai al palo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nulla da fare per la Rai. Per la televisione di Stato la trasmissione della Champions League torna a essere tabù, nonostante l’opzione, inserita nell'accordo con Sky del gennaio 2018 che le avrebbe consentito di continuare a mostrare nei prossimi due anni partite a scelta del mercoledì, le semifinali e la finale del torneo, nonché la Supercoppa europea. 

Tutto ribaltato dall'accordo raggiunto fra il network americano, che detiene dal 2018 i diritti per la diffusione nel nostro paese dell'intera Champions League fino al 2021 in cambio di 900 milioni di euro, e Mediaset, che ora attende solamente l'assenso formale dell'Uefa. Una pura formalità, appunto.

Rai aveva promosso un ricorso d’urgenza per bloccare tale accordo, ma il Tribunale di Milano, sezione Imprese, lo ha bocciato non ravvisandone l'urgenza. Senza dunque pronunciarsi sulla motivazione addotta da Sky, secondo la quale l'opzione alla Rai - 14 match più il GP di Monza di Formula 1 - era condizionata all’eventualità che il gruppo detenesse uguali diritti nel triennio verso il 2021 rispetto al momento della firma.

Champions League TV
Champions League: i match in chiaro della prossima edizione saranno trasmessi da Mediaset

Champions League: i match in chiaro su Mediaset

E avendo perso, a partire dallo scorso campionato di Serie A, 3 match a favore di Dazn, Sky ha ritenuto che le condizioni dell’accordo, opzione compresa dunque, non sussistessero più e si è appunto accordata in maniera diversa con l'azienda di Cologno Monzese. Non essendo stata, però, quella del Tribunale milanese una pronuncia nel merito, non si esclude che ora la Rai stia valutando un nuovo ricorso.

Champions League Liverpool
L'ultima edizione della Champions League è stata vinta dal Liverpool

Intanto, però, vanno avanti gli accordi fra la multinazionale e il gruppo del Biscione, il quale dopo un anno di stop potrà tornare a trasmettere in chiaro almeno 16 partite della prossima Champions League - compresa nel pacchetto anche la Supercoppa Europea - di cui una a scelta di quelle previste al mercoledì, le semifinali e la finale del torneo, nonché ovviamente la Supercoppa. Sky, da parte sua, manterrà i diritti per la diretta esclusiva sul satellite di tutte le partite, comprese quelle cedute a Mediaset.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.