Barcellona - Griezmann, la clausola scende: accordo a un passo

Da oggi il francese vale "solo" 120 milioni. I blaugrana, nonostante l'ostracismo dello spogliatoio, provano a spingere per chiudere in fretta la trattativa.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Con l'inizio di luglio comincia ufficialmente la campagna estiva di calciomercato. Da oggi in poi tutte le squadre potranno ufficializzare acquisti in ogni momento depositandone i relativi contratti. Lo sanno a Barcellona, dove però le spese pazze sono cominciate ben prima: i blaugrana stanno inseguendo diversi obiettivi ma, quello più importante, era già stato perfezionato nello scorso mese di gennaio, quando la società aveva annunciato l'arrivo del fortissimo centrocampista olandese Frenkie de Jong. Dopo aver tentato l'assalto a Matthijs de Ligt, questi giorni saranno caldissimi per definire l'affare legato ad Antoine Griezmann.

L'attuale situazione legata al francese è una delle più complicate del momento, perché le due parti si sono cercate, avvicinate e strizzate l'occhio per parecchio tempo, prima di prendere atto del fatto che il matrimonio sarà questione di tanti fattori. Eppure, nonostante i mille dubbi, secondo i media spagnoli l'unione tra le parti è destinata a consumarsi addirittura nei prossimi giorni. Quando, di preciso, ancora non si sa, ma succederà perché Grizzie si è ormai bruciato la permanenza all'Atletico Madrid per questioni personali e, oggi, i blaugrana rappresentano l'unica pista credibile per il suo futuro.

In questo momento l'attaccante francese è in vacanza a Miami, dove di recente ha rilasciato un'intervista a ESPN nella quale ha dichiarato che, molto probabilmente, la sua ultima avventura professionale avverrà proprio in Florida. Nel frattempo però c'è da capire cosa succederà da qui in poi: la decisione di lasciare i Colchoneros è stata ufficializzata il 14 maggio, ma da quanto è trapelato il giocatore aveva già pensato a questo epilogo nell'immediato postpartita contro la Juventus, quando l'Atletico - dopo essere stato strapazzato all'Allianz Stadium - ha dovuto incassare la dolorosa uscita dalla Champions League.

Griezmann in azione con l'Atletico Madrid
Si deciderà in questi giorni il futuro di Antoine Griezmann: l'attaccante francese potrebbe essere annunciato a breve dal Barcellona, nonostante lo spogliatoio abbia posto il veto sul suo arrivo

Griezmann, la clausola scende: il Barcellona può chiudere a giorni

E qui entra in gioco il fattore legato alla clausola rescissoria: fino al 30 giugno quella dell'ex Real Sociedad era fissata sui 200 milioni di euro, una cifra decisamente alta che nessuno, in Europa, aveva intenzione di pagare. Da oggi però il discorso cambia visto che, con lo scavallamento del mese, il valore della suddetta è calato fino a 120 milioni di euro.

Si comincia quindi a ragionare e, in tal senso, il Barcellona sarebbe finalmente pronto a sferrare l'affondo di mercato decisivo: secondo Mundo Deportivo, a giorni il francese verrà ufficializzato in blaugrana. Addirittura, pare che se la trattativa dovesse accellerare improvvisamente, la presentazione del giocatore potrebbe avvenire assieme a quella di de Jong.

Ci sono comunque alcuni ostacoli da superare. Il primo riguarda lo spogliatoio, che nella persona di Messi, Suarez e Piqué avrebbe già messo il veto sull'eventuale arrivo di Griezmann, al quale non è mai stata perdonata la sceneggiata con tanto di annuncio della scorsa estate, quando disse che avrebbe rinunciato a sbarcare in Catalogna per amore dell'Atletico. Parole pesanti, che hanno indispettito lo zoccolo duro a tal punto da farlo esporre in favore di Neymar, l'elemento offensivo che Leo e soci vorrebbero riabbracciare quanto prima.

Eppure Gil Marin, attuale proprietario del club madridista, ha recentemente dichiarato come l'attaccante gli abbia ribadito più volte che per lui solo il Barcellona sarebbe stata un'opzione valida. La benedizione di Ernesto Valverde, suo grande estimatore, spianerebbe ulteriormente la strada per il suo arrivo al Camp Nou, ma tra le due società ci sono ancora un paio di questioni in ballo che andranno risolte. Per esempio, se il Barcellona decidesse di arrivare a 126 milioni di offerta, l'Atletico gli concederebbe un pagamento dilazionato. Il che, in tempi di Financial Fairplay, non butta mai via.

Inoltre, ai Colchoneros interessa parecchio Nelson Semedo, terzino destro ai margini dei blaugrana. Insomma, di strade ce ne sono molte e, nel caso in cui l'affare andasse in porto, ci sarebbe da capire anche come eventualmente Valverde intenderà ruotare quattro elementi di spessore assoluto come quelli che potrebbe avere a disposizione. Di recente si era parlato anche di un Griezmann come contropartita per Neymar, ma il francese è troppo tifoso dell'OM per accettare il PSG. Inoltre, pur di unirsi a Messi si taglierà l'ingaggio, passando dagli attuali 23 milioni di euro a "solo" 16. Un sacrificio che non pesa, una mossa obbligatoria per giocarsi finalmente la sua possibilità al fianco dei migliori al mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.