Roma, lo Shanghai Shenua torna all'assalto per El Shaarawy

Dalla Cina preparano un nuovo assalto al Faraone, in scadenza nel 2020,che tentenna davanti a un'offerta contrattuale che può cambiargli la vita: 40 milioni più bonus per tre anni, una ventina al club per il cartellino.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo aver registrato il primo colpo in entrata con l'arrivo nella Capitale di Leonardo Spinazzola, il calciomercato della Roma potrebbe presto inserire sotto la casella "cessioni" il nome di Stephan El Shaarawy, attaccante italo-egiziano in scadenza nel 2020 su cui è tornato all'assalto il club cinese dello Shanghai Shenua con un'offerta che la Gazzetta dello Sport definisce in un triennale da 40 milioni di euro complessivi più bonus.

Un ingaggio da far girare la testa e che potrebbe spingere il giocatore ad accettare un trasferimento che appena pochi giorni fa era sembrato definitivamente tramontato. L'operazione si era arenata davanti alle richieste di bonus vari da parte dello staff di El Shaarawy, giudicate eccessive da parte dello Shanghai Shenua. Il club cinese era sembrato pronto a rivolgere le proprie attenzioni ad altri obiettivi, idem lo stesso calciatore.

Interrogato in merito a un possibile futuro in Cina, il Faraone aveva infatti dichiarato di non sentirsi ancora pronto per abbandonare il calcio che conta, una scelta decisamente drastica che a neanche 27 anni avrebbe rischiato di condizionare a livello tecnico una carriera che potrebbe regalare ancora notevoli soddisfazioni sia a livello di club che di Nazionale. 

Stephan El Shaarawy
Emerso nel Milan, El Shaarawy è arrivato alla Roma nel gennaio 2016 dopo 6 mesi trascorsi al Monaco: è costato 13 milioni di euro.

Roma, da Shanghai ponti d'oro per El Shaarawy: il Faraone tentenna

Parole che avevano fatto ben sperare la Roma, pronta in estate a rivoluzionare completamente la rosa - salutato De Rossi sono in partenza anche Manolas, Dzeko, Kolarov e forse persino Florenzi - trattenendo però in giallorosso Stephan El Shaarawy. Nell'ultima stagione, decisamente poco brillante per il club, l'attaccante ha fornito un buon contributo nonostante l'incerta situazione contrattuale che lo vede protagonista e che avrebbe potuto distrarlo.

In scadenza nel 2020, El Shaarawy sta discutendo da tempo un possibile rinnovo con la Roma, che non vuole perderlo a zero e che quindi cerca un nuovo accordo prima di definirlo uno dei cardini del futuro giallorosso. Impossibile però che il club possa anche solo avvicinare l'offerta dello Shanghai Shenua, che è improvvisamente tornato all'assalto: i cinesi sono pronti a concedere al giocatore i bonus richiesti, finalizzando un'offerta monstre che dal punto di vista finanziario cambierebbe decisamente la vita all'attaccante italo-egiziano.

A quel punto a Shanghai dovranno convincere la Roma. Che punta su El Shaarawy, ma che chiaramente davanti alla sua volontà di andarsene, vista anche la situazione contrattuale, avrebbe ben poche possibilità di opporsi: i giallorossi potrebbero essere accontentati con 15 milioni di euro più altri 5 di bonus virtualmente sicuri da incassare entro la fine del 2020. Il Faraone vacilla, l'operazione è riaperta e potrebbe concludersi positivamente per il club cinese nei prossimi giorni con buona pace del club di Pallotta, che chiuderà il bilancio con circa 140 milioni di plusvalenze ma dovrà sostituire numerose pedine nello scacchiere da mettere a disposizione del nuovo tecnico Fonseca.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.