Formula 1, Leclerc: "Conta la gara". Hamilton penalizzato in griglia

Le parole dei piloti Ferrari e Mercedes dopo le qualifiche in Austria. Al settimo cielo Leclerc, amareggiato Vettel. Penalizzazione per Hamilton.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un Charles Leclerc straordinario nelle qualifiche del Gran Premio d'Austria 2019 di Formula 1. Sua la pole position, la seconda in questo campionato dopo quella conquistata in Bahrain. Il pilota della Ferrari ha fatto anche registrare il tempo record in 1'03"003.

La sua ambizione è quella di cercare finalmente di vincere la sua prima gara in Formula 1 e sarebbe anche la prima del 2019 per la Ferrari. Lewis Hamilton si era classificato secondo, ma è stato retrocesso tre posizioni per impeding nei confronti di Kimi Raikkonen. Il campione in carica è stato convocato dai commissari assieme al pilota dell'Alfa Romeo ed è stato punito per il suo comportamento.

Hamilton, però, partirà quarto anziché quinto. Infatti, la penalizzazione di cinque posti in griglia a Kevin Magnussen (si era qualificato quinto) per sostituzione del cambio permette all'inglese di guadagnare una casella. Al fianco di Leclerc ci sarà Max Verstappen su Red Bull. Ottima prestazione per l'olandese, spinto anche dai tanti suoi tifosi presenti in tribuna. Per Valtteri Bottas seconda fila assieme al rookie Lando Norris della McLaren. Più difficile sarà la gara di Sebastian Vettel, costretto a partire dalla nona casella a causa di un problema al motore che non gli ha permesso di correre il Q3 delle qualifiche. Il tedesco della Ferrari dovrà essere bravo a liberarsi in fretta dei primi piloti che ha davanti in griglia per non perdere troppo contatto da coloro che sono in testa.

Sebastian Vettel nel paddock Formula 1
Sebastian Vettel amareggiato dopo le qualifiche di Formula 1 in Austria.

Formula 1, Qualifiche GP Austria 2019: i commenti di Leclerc e Vettel

Ovviamente c'è grande soddisfazione per Leclerc per aver ottenuto una pole position da record a Spielberg. Il driver della Ferrari sogna di vincere in gara, seppur sia consapevole che non sarà una passeggiata. Sarà interessante vedere se la strategia di partire con gomme rosse morbide, a differenza dei rivali Mercedes che useranno le gialle medie.

La macchina mi ha dato sensazioni fantastiche - commenta Charles - dopo che abbiamo fatto dei cambiamenti ieri. Ho potuto guidare al limite e sono contento della pole, ma domani sarà la giornata che conta. Pensiamo di aver scelto la strategia giusta partendo con le gomme morbide. Farà molto caldo, ci saranno da gestire più aspetti e speriamo di fare un grande risultato.

Delusione per Vettel, che sperava di giocarsi le primissime file ed è stato invece fermato da un problema alla power unit. Il quattro volte campione del mondo resta comunque concentrato e pronto a rimontare domenica.

Non sono arrabbiato - spiega Seb - e non credo vi sia motivo per esserlo. Non è colpa di nessuno. Dobbiamo capire cosa sia successo. In una giornata come questa fa male, dato che la macchina valeva la pole. Oggi abbiamo reagito rispetto a ieri e avevo trovato il ritmo. Comunque sono contento per il team, abbiamo dato tutto ed è importante che l'altra Ferrari sia andata bene facendo la pole. Speriamo di avere un'opportunità in gara. Siamo convinti di aver fatto bene a scegliere le gomme soft, riteniamo che siano le migliori per partire.

Valtteri Bottas e Lewis Hamilton nel paddock Formula 1
Hamilton e Bottas cercheranno di battere Leclerc nella gara di F1 in Austria.

F1, Hamilton penalizzato a Spielberg

Hamilton aveva ottenuto il massimo possibile nelle qualifiche di F1 in Austria, ma l'impeding nei confronti di Raikkonen gli è costato una penalizzazione. Nonostante lo start dalla quarta casella, il fenomeno della Mercedes va sempre considerato uno dei favoriti al successo.

Congratulazioni a Leclerc - esordisce Lewis - perché è stato grandioso per tutto il weekend. Noi non siamo mai riusciti a tenere il loro passo, è stato difficile per me trovare la posizione giusta in pista nelle qualifiche. Nell'ultimo tentativo ho fatto un buon tempo. Sarà bello vedere team diversi nelle prime posizioni. Finalmente potrò lottare con Charles, vedremo come andrà.

Bottas partirà terzo e cercherà di sfruttare l'occasione per arrivare davanti ad Hamilton. Ha 36 punti da recuperare e deve iniziare a ridurre questo margine per giocarsi il titolo.

Ci aspettavamo di essere più vicini - ammette Valtteri - ma loro avevano invece un piccolo margine. La pole era fuori portata, sul rettilineo loro guadagnano troppo. Noi andiamo meglio in curva. Vediamo cosa succederà in gara, già nel primo giro grazie alle scie possono esserci sorpassi. Partire con le medie? Penso ci possa dare più opzioni in gara, le morbide possono consumarsi prima. Alla partenza, però, le soft sono meglio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.