Messi, colpo a sorpresa al Maracaná: canta l'inno dell'Argentina

Negli ultimi anni l'argomento è stato trattato come se fosse una questione di stato.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ha sorpreso tutti, stavolta non solo gli avversari. Leo Messi non ha segnato nella vittoria dell'Argentina sul Venezuela quarti di finale (ci hanno pensato Lautaro e Lo Celso), ma è stato comunque protagonista con un gesto che ha sconvolto tutti i suoi connazionali. Quando la telecamera è passata davanti a lui al momento degli inni, anziché vedere il solito volto corrucciato e a bocca chiusa ha trovato un Messi impegnatissimo nel cantare.

La stella del Barcellona ha scelto il Maracaná per porre fine a una polemica che lo ha perseguitato per anni, quella appunto legata al fatto che non cantasse mai l'inno del proprio paese.

Lui ha sempre detto di non farlo perché gli piace ascoltarlo, ma che si emozionasse come qualsiasi altro argentino. Sembrava diventata quasi una questione di stato ormai, così vederlo cantare ha provocato un effetto sorpresa molto piacevole per il popolo albiceleste. In Argentina si è quasi parlato più di questo (vissuto come una grande conquista) che della vittoria sul Venezuela. Subito dopo l'inno, Leo Messi ha abbracciato e incoraggiato tutti i suoi compagni. Poi in campo non è riuscito a segnare, ma è entrato comunque in tutti e due i gol.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.