La Roma lavora al mercato in entrata: Bartra per il dopo Manolas

Con il centrale in partenza per Napoli, il nuovo ds Petrachi ha incontrato l'entourage del difensore del Betis. Sarà lui il sostituto del greco?

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nonostante il clima teso tra dirigenza e tifoseria, la Roma deve concentrarsi sulla programmazione della prossima stagione. Snodo fondamentale del calciomercato è la difesa, che si prepara a salutare Kostas Manolas. Il centrale greco è in partenza per Napoli e potrebbe essere sostituito in breve tempo. Il nome che circola dalle parti di Trigoria è quello di Marc Bartra.

Il difensore centrale è uno dei punti di forza del Betis, che si è messo in luce nello stesso girone di Europa League del Milan durante l'ultima stagione. Con l'addio di Manolas, i giallorossi sono a caccia di un altro profilo di dimensione europea sia per lottare per la prossima Serie A, sia per farsi trovare pronti dopo le incertezze sul futuro romanista in Europa League.

Gianluca Petrachi, nuovo direttore sportivo della Roma, non ha intenzione di fare altre valutazioni e si sta già muovendo per la sterzata decisiva all'affare con gli andalusi. Il dirigente ha incontrato a pranzo l'entourage di Bartra, in modo da conoscere le intenzioni del calciatore e i margini di trattativa con il club. Il mercato in uscita sta per lasciare scoperto un ruolo cruciale e Fonseca ha l'urgenza di rimpiazzare le partenze con un giocatore di livello per i propri obiettivi.

La Roma guarda in casa del Betis e punta Marc Bartra: Petrachi incontra l'entourage del difensore
La Roma guarda in casa del Betis e punta Marc Bartra: Petrachi incontra l'entourage del difensore

Calciomercato Roma, Petrachi incontra l'entourage di Bartra

Stando ai dati Transfermarkt, il valore di mercato di Bartra è di 22 milioni di euro, la metà di Manolas nonostante siano entrambi classe 1991. A curare le sue prestazioni è la InterStar Deporte, agenzia di Valencia che detiene anche la procura di Jordi Alba e Bernat. Il suo contratto con il Betis scade nel 2023: la Roma spera di raggiungere un'intesa di massima con il calciatore, per poi affondare il colpo con il club di Siviglia.

Durante l'ultima stagione, Bartra ha disputato 46 partite tra Liga, Copa del Rey ed Europa League, sfiorando i 3mila minuti in campo e realizzando una rete nel 2-2 contro l'Athletic Bilbao a settembre. Oltre a ricoprire il ruolo di centrale di difesa, all'occorrenza può essere utilizzato anche come terzino destro, in una veste già vista nella sua carriera al Barcellona.

Proprio con i blaugrana, il difensore catalano ha mosso i primi passi e sollevato i primi trofei della sua carriera. Ha vinto 2 Champions League, una nel 2011 con Guardiola e l'altra nel 2015 con Luis Enrique, ma anche 5 campionati spagnoli, 3 coppe di Spagna, la Supercoppa UEFA e il Mondiale per Club del 2015. Con il suo passaggio al Borussia Dortmund, è arrivata anche una DFB Pokal nel 2017. Proprio durante la sua esperienza in Germania, poi, ha vissuto il delicato momento dell'esplosione mentre era a bordo del bus che portava la squadra allo stadio per la sfida di Champions League contro il Monaco. Bartra fu operato per le ferite riportate al polso e al braccio.

Attualmente, il suo profilo è quello maggiormente sotto i riflettori della Roma, anche per convenienza economica. Il Betis ha inserito nel contratto di Bartra una clausola rescissoria di 60 milioni di euro, che però non verrà presa in considerazione in un'eventuale operazione con i giallorossi. Gli andalusi non giocheranno in Europa durante la prossima stagione e sono pronti a liberarsi di uscite pesanti, vendendo il difensore a prezzo di mercato. Petrachi spera di chiudere ad un prezzo inferiore, dopo aver valutato anche le richieste del calciatore insieme al suo entourage. Dalla cessione di Manolas arriveranno 36 milioni di euro, un tesoretto non indifferente per puntare su un sostituto all'altezza.

Vota anche tu!

Roma, Bartra è il nome giusto per sostituire Manolas?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.