Juventus, Commisso blinda Chiesa: "Non lascerà la Fiorentina"

L'imprenditore italo-americano punta forte sul talento viola: "Siamo orgogliosi di averlo con noi. Federico è cresciuto qui ed è un volto della nazionale".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La prima impressione è quella che conta. E Rocco Commisso non ha intenzione di partire col piede sbagliato. L'imprenditore italo-americano, che ha appena rilevato la Fiorentina dalla famiglia Della Valle ha intenzione di regalare emozioni ai tifosi. Con la speranza che col tempo si possa sognare sempre più in grande. A proposito di emozioni vuole riportare in città e in società Gabriel Omar Batistuta, anche se fa sapere che al momento l'ex bomber è tornato in Argentina per motivi personali e che quindi se ne parlerà più avanti. Discorso diverso invece per Federico Chiesa, obiettivo di calciomercato fra le altre anche della Juventus.

Commisso non ha intenzione di cederlo, ma il giocatore vorrebbe fare il salto di qualità. Vorrebbe giocare a livelli più alti, vorrebbe far parte di una squadra che ambisca a traguardi importanti. Il nuovo presidente della Fiorentina lo sa, ma è convinto di trattenerlo. Non solo per un anno, vuole infatti costruirgli intorno l'intera squadra. Vuole farlo sentire importante. Non solo per blindarlo sul calciomercato, non solo perché tecnicamente è il più forte dei viola, ma perché figlio del settore giovanile del club, particolare non da poco per Commisso.

L'imprenditore italo-americano è convinto di poter trattenere il ragazzo, questo benché ammetta di non averci ancora parlato. Una questione di rispetto afferma Commisso, nei confronti del ragazzo e della nazionale U21, come spiegato dal presidente viola in un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport:

Stava nel bel mezzo degli Europei, non volevo distrarlo. Per questo non ho parlato nemmeno col padre, sarebbero arrivate notizie a Federico. Siamo orgogliosi di averlo con noi perché è cresciuti qui e perché è un volto della nazionale. A breve parleremo ma voglio che rimanga qui e diventi una bandiera.

Commisso non vuole cedere Chiesa in questa finestra di calciomercato: resterà alla Fiorentina
Commisso non vuole che la sua Fiorentina perda Chiesa in questa finestra di calciomercato

Calciomercato Fiorentina, Commisso vuole costruire la squadra intorno a Chiesa

L'idea di Commisso è quella di creare una società e una squadra a dimensione famigliare. Per questo dopo Giancarlo Antognoni, scelto come team manager della squadra, l'imprenditore italo-americano sta cercando di riportare in società Gabriel Omar Batistuta. Oltre all'organigramma però il nuovo presidente pensa anche a creare attraverso il calciomercato una squadra di livello, che possa stimolare Chiesa e convincerlo a restare:

Vogliamo metter su una rosa che possa vincere sempre. In Italia lo sport si basa sulla meritocrazia, per questo tutto è possibile. Come in America dove i miei Cosmos sono rimasti imbattuti per 22 gare. Vorrei costruire una squadra che lotti per lo Scudetto, c'è da interrompere il dominio della Juventus.

Vota anche tu!

Federico Chiesa è un giocatore da Juventus?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Per raggiungere gli obiettivi prefissati Commisso ha puntato su Pradè come direttore sportivo e su Montella come tecnico. Altri due personaggi che conoscono bene non soltanto la Fiorentina, ma anche la città.

So di aver fatto la scelta giusta, non c'è stato bisogno di fare un casting per i ruoli. Abbiamo subito avuto feeling.

E se è vero che è la prima impressione che conta, è anche vero che non vale solo per la sensazione che Commisso trasmette ai tifosi della Fiorentina, ma anche per quelle che i dirigenti trasmettono al nuovo presidente. E l'imprenditore italo-americano è convinto che la strada intrapresa dai viola sia quella giusta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.