Europei U21, poker della Spagna: 4-1 alla Francia, finale raggiunta

I giovani di De la Fuente vanno in svantaggio, poi rimontano e calano il poker: ora giocheranno contro la Germania.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Spagna e Francia scendono in campo a Reggio Emilia per raggiungere la Germania in finale di questi Europei U21. Gli spagnoli partono favoriti nel pronostico e non lo smentiscono: vittoria per 4-1 per l'undici di De la Fuente, che batte la squadra di Ripoli in rimonta dopo una partita intensa e divertente.

Avranno influito i due giorni in più di riposo per gli spagnoli? Forse sì, ma la vera differenza si è vista dal punto di vista tecnico più che da quello atletico. A parte qualche appannamento intorno al quarto d'ora di gara, la Spagna è sempre stata padrona della partita e alla fine ha vinto meritatamente.

La Francia può recriminare il mancato raddoppio dopo il primo gol di Mateta, ma la differenza in campo è stata troppa. Malissimo la difesa, che più volte si è trovata a rincorrere avversari senza riuscire a fermarli. Ne restano solo due, quindi: gli Europei U21 ora sono un affare privato tra Spagna e Germania. Appuntamento il 30 giugno alle ore 20:45, con la Dacia Arena come sfondo.

Europei U21, fa festa la Spagna di De la Fuente

Europei U21, Spagna-Francia: botta, risposta e rimonta nel primo tempo

Dopo soli cinque minuti di gioco, subito occasionissima per la Spagna che sfonda sulla sinistra: Fornals vede l'inserimento di Junior Firpo e lo serve con i tempi giusti, il terzino dall'interno dell'area mette un pallone teso in mezzo per Oyarzabal, che non riesce però a impattare la sfera. Brividi francesi, pericolo scampato.

Al tredicesimo è la Francia a sfondare, e i risultati sono sicuramente più concreti: Reine-Adelaide con una bella azione personale entra in area, Junior Firpo lo stende nel tentativo di fermarlo. Calcio di rigore, dal dischetto va Mateta che non sbaglia. Due minuti più tardi, lo stesso Mateta ha sui piedi l'occasione del 2-0 ma Sivera è bravo a coprirgli lo specchio.

Europei U21, il rigore calciato da Mateta

La Spagna però non ci sta e reagisce: altro sfondamento sulla sinistra di Firpo finito nel vuoto, poi al 28' Bernardoni è straordinario sul tentativo ravvicinato di Fornals. Dal calcio d'angolo seguente, altro grande intervento del portiere francese sul tiro a botta sicura di Roca, che poi però è lesto ad avventarsi sul pallone e a realizzare il gol dell'1-1.

Poco da segnalare nei successivi 20 minuti, se non altri due inserimenti di Junior Firpo nell'area di rigore francesce, entrambi potenzialmente decisivi, entrambi inesorabilmente terminati in un nulla di fatto, come i precedenti. Poi, sul tramonto del primo tempo, arriva il calcio di rigore per la Spagna: ingenuità di Konate che commette un fallo inutile su Oyarzabal, lo stesso numero 11 va dagli 11 metri e spiazza Bernardoni. E si va così al riposo sul risultato di 2-1 per i ragazzi di De la Fuente.

Europei U21, il calcio di rigore realizzato da Oyarzabal

Ripresa shock, poi Mayoral cala il poker

La Spagna entra in campo carichissima e dopo un solo minuto trova il gol del 3-1: difesa della Francia colta di sorpresa, Oyarzabal serve Ruiz, il centrocampista del Napoli a sua volta la passa a Dani Olmo, che con la porta spalancata davanti non sbaglia.

Fornals prova a centrare il poker quattro minuti più tardi ma Bernardoni è ancora bravo a chiudere, la Francia si affida invece ancora a Mateta che cerca senza successo la deviazione vincente al 56'. Dieci minuti più tardi, il neo entrato Mayoral va in volata (altro buco della difesa) contro Bernardoni, il suo tiro è centrale ma scivola dalle mani del portiere francese, che è fortunato perché la sfera rotola piano a fil di palo. Però...

Europei U21, l'esultanza di Mayoral

Però c'è un calcio d'angolo da battere, a quel punto. E dallo stesso tiro dalla bandierina arriva il 4-1 di Mayoral, che da distanza ravvicinata tira una bomba che si infila sotto l'incrocio. I francesi provano subito a riavvicinarsi con Ikone direttamente da calcio di punizione, ma Sivera è attento e respinge.

La partita scivola lentamente verso la fine senza altre scosse, la Spagna si limita a gestire con la Francia che attacca senza più convinzione. All'88' Dani Olmo avrebbe sui piedi l'occasione del quinto gol ma spara il pallone a lato. I ragazzi di Ripoli negli ultimissimi minuti provano a trovare un'altra rete, ma non ci riescono. Anzi: quasi prendono il 5-1, ma Ballo Toure salva sulla linea il pallonetto di Soler. Finisce 4-1 per Ruiz e compagni, che conquistano cn merito l'accesso alla finale del 30 giugno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.