Mondiali femminili, FIFA apre procedimento disciplinare sul Camerun

Primi effetti di quanto accaduto nel corso della partita contro l'Inghilterra.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La FIFA ha aperto ufficialmente un procedimento disciplinare nei confronti del Camerun in seguito al controverso 3-0 contro l'Inghilterra nei Mondiali femminili. Le inglesi si sono qualificate ai quarti di finale della Coppa del Mondo, ma la partita è stata rovinata dalle polemiche per il VAR, che ha visto per ben due volte le ragazze camerunensi rifiutarsi di riprendere il gioco (a seguito di due reti subite).

Così il massimo organo di governo del calcio ha spiegato che i procedimenti disciplinari riguardano "cattiva condotta della squadra" e "comportamento offensivo e fair play". Con una dichiarazione ufficiale, la FIFA ha emesso questo comunicato:

Dopo la partita tra Camerun e Inghilterra del 23 giugno durante la FIFA Women's World Cup 2019, possiamo confermare che il procedimento sia stato aperto dalla FIFA Disciplinary Committee contro la Federcalcio del Camerun per presunte violazioni relative all'articolo 52 (comportamento scorretto della squadra) e all'articolo 57 (comportamento offensivo e fair play) del codice disciplinare FIFA. Poiché i procedimenti sono in corso, preghiamo di comprendere che non sia possibile effettuare ulteriori commenti in questa fase. Ulteriori aggiornamenti saranno forniti a tempo debito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.