Atletica, sensazionale 2.02m di Nafissatou Thiam a Talence

Nafissatou Thiam ha stabilito la migliore prestazione mondiale dell’anno dell’eptathlon con 6819 punti al meeting di Talence. Vittoria del canadese Pierce LePage nel decathlon maschile con 8453 punti.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Lo Stade de Thouars di Talence ha ospitato il Decastar, celebre meeting del circuito IAAF World Challenge di Prove Multiple. Il meeting della località alle porte di Bordeaux è stato anticipato quest’anno dalla tradizionale data di metà Settembre a fine Giugno a causa della collocazione dei Mondiali di Doha fissati in calendario dal 27 Settembre al 6 Ottobre.

La fuoriclasse belga Nafissatou Thiam ha realizzato la migliore prestazione mondiale all-time nell’ambito di una gara di eptathlon saltando la misura di 2.02m al meeting IAAF World Challenge di Talence. La campionessa olimpica, mondiale ed europea ha incrementato di 1 centimetro il personale del salto in alto di 2.01m stabilito nell’altro storico meeting di prove multiple di Goetzis l’anno scorso. Nelle liste mondiali dell’anno del salto in alto soltanto Maria Lasitskene ha fatto meglio della belga con 2.06m (quinta migliore prestazione all-time).

Thiam ha superato tutte le misure al primo tentativo alle quote di 1.93m, 1.96m, 1.99m e 2.02m prima di sbagliare tre prove alla quota di 2.05m. Il salto da 2.02m è valso a Thiam uno score di 1264 punti. Nella storia soltanto il 7.27m nel salto in lungo di Jackie Joyner Kersee nella prova vinta dell’eptathlon alle Olimpiadi di Seul 1988 era valso lo stesso numero di punti.

L’atleta di Namur si è portata in testa dopo due prove con 2316 punti avendo corso in precedenza i 100 ostacoli in 13”49 (terzo miglior tempo della sua carriera). In questa prova la francese Solène Ndama ha stabilito il suo miglior tempo sui 100 ostacoli in una prova di eptathlon con l’eccellente tempo di 12”91. L’atleta di Bordeaux è stata finalista sui 100 ostacoli agli Europei di Berlino 2018 e ha vinto il bronzo nel pentathlon agli Europei Indoor di Glasgow 2019 con 4723 punti eguagliando il record francese detenuta da Antoinette Nana Djimou.

Thiam ha completato la grande giornata con il record personale outdoor di 15.41m nel getto del peso e 24”55 sui 200 metri con -2.4 m/s di vento contrario.

Alla fine delle quattro prove della prima giornata l’allieva di Roger Lespagnard ha totalizzato 4133 punti con un vantaggio di 299 punti su Odile Ahouanwhnu (3834 punti) e su Laura Ikauniece (3792 punti).

Thiam ha realizzato il suo miglior risultato di sempre dopo la prima giornata e ha accumulato un vantaggio di 80 punti sullo score intermedio di 4053 punti realizzato dopo quattro prove in occasione del suo record personale di 7013 punti a Goetzis nel 2017.

Thiam ha iniziato la seconda giornata vincendo il salto in lungo con il record belga assoluto migliorato di 4 cm con 6.67m e ha ricevuto il terzo Louis d’Or della gara (premio assegnato ai vincitori di ogni singola gara individuale a Talence).

Thiam era ancora in tabella di marcia per battere il record personale di 7013 punti e persino il record europeo di 7032 punti detenuto dalla svedese Carolina Kluft.

Nel lancio del giavellotto Thiam ha realizzato la miglior misura di 47.25m ma ha rinunciato al terzo tentativo per un piccolo problema al gomito. Il miglior lancio di giornata è arrivato dall’ungherese Xenia Kriszan con il record personale migliorato di 2 metri con 53.27m. Dopo sei prove Thiam aveva un punteggio già straordinario di 6002 punti

Thiam ha fermato il cronometro in 2’20”46 negli 800 metri totalizzando 6819 punti, solo 12 in meno rispetto al record del Desastar detenuto dalla britannica Denise Lewis dal 2000. Thiam ha incrementato di sei punti la migliore prestazione mondiale dell’anno stabilita dalla britannica Katarina Johnson Thompson a Gotzis.

La campionessa europea under 23 Xenia Kriszan ha vinto gli 800 metri in 2’08”16 concludendo la prova con il nuovo record ungherese di 6619 punti.

La medaglia di bronzo di Pechino 2015 Laura Ikauniece si è classificata terza con il personale stagionale di 6518 punti precedendo la francese Solene Ndama, che con 6290 punti ha mancato il minimo per i Mondiali di Doha di appena 10 punti.

Dopo l’exploit Thiam è stata intervistata a caldo da Marc Maury, che commenta il meeting di Talence insieme all’altro speaker dell’atletica francese Christian Charbonel.

Nafissatou Thiam:

Ho la sensazione di gareggiare a casa. Non mi aspettavo di fare così bene alla prima gara della stagione. Anche se non sono riuscita a superare 2.05m, i miei tre tentativi non sono stati male. Il risultato mi dà fiducia per il futuro. Il mio primo giorno e l’inizio della seconda giornata sono andati molto bene. Nonostante il problema al gomito è stato un ottimo weekend. L’atmosfera era incredibile. Ho avuto un inverno difficile a causa di un infortunio che mi ha tenuta ferma per un mese

Lepage continua la tradizione canadese del decathlon

Dopo la vittoria di Damian Warner nel decathlon del meeting di Goetzis, un altro canadese Pierce Lepage si è messo in luce vincendo con 8453 punti dopo aver concluso la prima giornata in testa con 4558 punti.

Il canadese ha accumulato un vantaggio di 253 punti sullo statunitense Zack Ziemek e di 487 punti sul belga Thomas Van der Plaetzen dopo le prime cinque prove.

Lepage (terzo a Talence nel 2016) si è portato in testa nelle prime due prove totalizzando 2047 punti con un ottimo 10”31 nei 100 metri e 7.87m con vento irregolare di +2.5 m/s nel salto in lungo (e un salto regolare di 7.75m).

Kevin Mayer, primatista del mondo nell’edizione dell’anno scorso di questo meeting, ha iniziato il suo primo decathlon dell’anno con 10”60 sui 100 metri e 7.55m nel salto in lungo prima di vincere il getto del peso con 15.56m. Lepage ha raggiunto la misura di 14.21 nel peso accumulando 55 punti di vantaggio su Mayer.

Mayer ha deciso di fermarsi dopo tre prove e di non disputare il salto in alto e i 400 metri.

Kevin Mayer:

Sono in fase di preparazione per i Mondiali. Sarebbe stupido rischiare infortuni in questo momento della stagione. Ho avuto già un infortunio al ginocchio. La situazione di quest’anno è molto diversa da quella dello scorso Settembre. Voglio vincere una medaglia a Doha e il mio fisico non è in grado di reggere più di una gara di decathlon all’anno

Ziemek ha vinto il salto in alto con 2.13m, mentre Lepage ha completato la prima giornata ottenendo il secondo miglior tempo sui 400 metri con 48”14.

Lepage ha incrementato il suo vantaggio dopo aver stabilito il suo miglior tempo sui 110 ostacoli con 14”40 con vento contrario di -1.3 m/s.

Nel lancio del disco Zack Ziemek ha recuperato terreno su Lepage con un tentativo da 49.36m. Kevin Mayer, ormai fuori gara per aver rinunciato alle ultime due prove della prima giornata, ha gareggiato a titolo individuale ad alcune specialità correndo i 110 ostacoli in 13”90 e lanciando il disco a 50.15m.

Lepage (vice campione dei Giochi del Commonwealth) ha migliorato il record personale nel salto con l’asta con 5.25m, stessa misura realizzata anche da Ziemek.

Il lancio del giavellotto e i 1500 metri non hanno portato cambiamenti alla classifica generale. Lepage ha ottenuto 55.22m nel giavellotto e 4’59”76 nei 1500 metri concludendo con 8453 punti. Il canadese ha migliorato il suo record personale di quasi 300 punti diventando il terzo canadese di tutti i tempi. Ziemek si è classificato secondo con il personale stagionale di 8344 punti precedendo il belga Thomas Van der Plaetzen (8214 punti).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.