Europei U21, le combinazioni che servono all'Italia per qualificarsi

Il Girone A si è concluso con il primo posto della Spagna. Gli Azzurrini devono quindi essere obbligatoriamente la migliore seconda dei tre raggruppamenti per passare.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Serve ottimismo, serve fiducia. Inutile ora pensare al biscotto fra Francia e Romania, che con un pareggio sarebbero entrambe qualificate per la semifinale degli Europei U21, è giusto, piuttosto, riflettere sulle frittate fatte dall'Italia di Gigi Di Biagio in queste partite. Perché se gli Azzurrini chiudono dietro la Spagna, battuta con un secco 3-1, evidentemente c'è qualcosa che non va.

Le due squadre più forti del Girone A di questi Europei U21, oltre all'Italia, sembravano essere Spagna e Belgio. Entrambe battute, entrambe dominate. Perdere con la Polonia, presa a pallonate ieri dalle Furie Rosse (5-0 il risultato finale) è un errore imperdonabile. Anche perché la semifinale avrebbe garantito anche la partecipazione alle prossime Olimpiadi.

L'Italia, in alcuni suoi elementi (leggasi Zaniolo e Kean, che nei giorni precedenti alla sfida decisiva col Belgio pensavano un po' troppo a cosa pubblicare sui social, tanto da far tardi alla riunione tecnica) ha dimostrato di avere poco senso di responsabilità. Perché la squadra di Di Biagio aveva le carte in regola per qualificarsi con le proprie forze. Ora deve fare affidamento sulla correttezza altrui. Specie quella di romeni e francesi.

L'Italia ha bisogno dei seguenti risultati per raggiungere le semifinali degli Europei U21
Chiesa esulta dopo l'ultimo gol dell'Italia negli Europei U21

Europei U21, l'Italia si qualifica alle semifinali se...

L’Italia di mister Di Biagio ha chiuso il proprio raggruppamento con 6 punti conquistati e una differenza reti di +3 (6 i gol fatti, 3 quelli subiti). Per essere la migliore delle 3 seconde devono verificarsi le seguenti ipotesi nelle prossime 3 partite (è ininfluente il risultato di Inghilterra-Croazia): Danimarca-Serbia, Germania-Austria e Francia-Romania decideranno il futuro degli Azzurrini agli Europei U21.

Vota anche tu!

Di Biagio merita la conferma sulla panchina della nazionale U21?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Questa sera scenderanno in campo le squadre del Gruppo B, vale a dire Danimarca-Serbia e Austria-Germania. Danesi e austriaci non devono vincere con 3 gol di scarto perché finirebbero a 6 punti, avrebbero la stessa differenza reti degli azzurri ma un maggior numero di gol realizzati e ci scavalcherebbero. Domani ci sarà invece la gara più attesa, quella del Gruppo C fra Francia e Romania. La partita non deve finire in pareggio (risultato che permetterebbe però a entrambe di qualificarsi matematicamente per le semifinali e per le Olimpiadi di Tokyo...), ma anche in caso di vittoria di una delle due, gli Azzurrini dovrebbero fare il conteggio dei gol: mentre l'eventuale successo della Romania farebbe comodo indipendentemente dallo scarto sulla Francia, la vittoria dei transalpini deve avvenire con almeno 3 gol di scarto. Solo in questo caso, infatti, la Romania finirebbe con una differenza reti peggiore degli azzurri. Se la Francia dovesse battere la Romania per 1-0 o per 2-0, insomma, l'Italia sarebbe comunque eliminata. Anche senza biscotto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.