Coppa d'Africa, Treze-gol stende lo Zimbabwe: l'Egitto vince all'esordio

Inizia con una vittoria la caccia alla coppa dei Faraoni: i padroni di casa soffrono contro lo Zimbabwe, ma trovano il gol vittoria con Trezeguet davanti a 75 mila spettatori.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'Egitto deve dire grazie a Trezeguet. No, l'ex attaccante della Juventus non c'entra niente, anche se la somiglianza c'è eccome. Da qui il soprannome di Mahmoud Hassan, l'attaccante classe '94 che ha regalato alla propria nazionale la vittoria all'esordio della Coppa d'Africa 2019. La prima a disputarsi in estate e a coinvolgere 24 squadre. 

Dopo la cerimonia d'apertura all'International Stadium del Cairo, l'Egitto di Salah cerca di infiammare il cuore dei 75 mila presenti. I ragazzi guidati dal ct Aguirre trovano il gol vittoria alla fine del primo tempo, merito di una super azione costruita e finalizzata da Trezeguet.

In attesa di scoprire il risultato della partita tra Congo e Uganda, le altre due nazionali del Gruppo A, l'Egitto sale in testa al girone. Tre punti che danno fiducia ai padroni di casa, che ospitano la competizione per la quinta volta nella storia della competizione, arrivata all'edizione numero 32. Il primo mattoncino i Faraoni l'hanno già messo.

Trezeguet, EgittoGetty Images
Trezeguet esulta dopo il gol partita

Coppa d'Africa, Egitto-Zimbabwe: la cronaca del match

Tocca all'Egitto fare gli onori di casa nella partita d'esordio della Coppa d'Africa 2019. I Faraoni cercheranno di riscattare la finale persa due anni fa contro il Camerun: vogliono vincere la competizione, cosa che gli è successa 3 volte nei 4 precedenti in cui hanno ospitato la manifestazione continentale.

La voglia di fare subito la voce grossa la si percepisce dai primi minuti contro lo Zimbabwe. È il solito Salah che cerca di trascinare i compagni, anche se gli ospiti si difendono con ordine e concedono poco o nulla agli avversari: un paio di interventi di Sibanda, ma nulla di più.

Almeno fino al minuto 41, quando anche il portiere dello Zimbabwe deve arrendersi sulla fucilata di Trezeguet. Azione splendida dell'attaccante egiziano, che recupera palla e al termine di una splendida progressione riesce a concludere con potente precisione. Sesto gol in Nazionale per il giocatore del Kasimpasa, che fino al momento del gol non si era visto praticamente mai visto.

La ripresa

Si ritorna in campo con gli stessi 22 del primo tempo. Nota a margine. All'intervallo i calciatori dello Zimbabwe sono rimasti in campo per qualche minuto prima di rientrare negli spogliatoi: si sono riuniti e hanno discusso sulle contromisure da adottare nella ripresa.

Il più pericoloso resta sempre Trezeguet. A inizio secondo tempo ci prova nuovamente con un tiro a giro, ma stavolta Sibanda vola e manda in angolo con la mano di richiamo. Grande intervento, che consente agli ospiti di non subire il gol del raddoppio egiziano.

Non brilla la stella di Salah, poche occasioni da gol da sfruttare. La più ghiotta capita a metà ripresa: filtrante con i giri giusti di Trezeguet, l'attaccante del Liverpool con il destro si accontenta di centrare lo specchio, il tiro però viene facilmente respinto dal portiere. L'Egitto resiste senza rischiare più di tanto. Primi tre punti importantissimi per i ragazzi di Aguirre.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.