Benfica, Joao Felix ma non solo: tutte le cessioni record delle Aguias

La compagine portoghese è la regina del mercato in uscita e negli ultimi 10 anni ha incassato 660 milioni. Merito, soprattutto, della fitta collaborazione con la Gestifute.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

I record, nel calcio, sono fatti per essere battuti. Lo sanno bene al Benfica, dove negli ultimi 10 è stata messa in piedi una vera catena di montaggio che porta dritta dritta alla piena valorizzazione dei calciatori. Che siano del vivaio o provenienti da realtà meno conosciute poco importa, perché sulla sponda rossa di Lisbona l'imperativo è vincere portando contemporaneamente avanti una politica basata su continue plusvalenze. L'ultima in ordine di tempo è quella destinata a prendersi il primo posto nella speciale classifica delle cessioni più importanti della storia del club: è infatti notizia di poche ore fa il grande colpo di mercato dell'Atletico Madrid, che dalle Aguias ha praticamente acquistato il cartellino di Joao Felix.

La punta classe 1999, nonostante le ripetute smentite di rito da parte del presidente Viera, lascerà a breve il Da Luz dopo il pagamento della clausola rescissoria fissata per potersi liberamente accasare altrove, una cifra impressionante che sfiora i 120 milioni di euro ma che, nonostante ciò, non ha spaventato le big europee, pronte a farsi la guerra per convincere il ragazzo ad accettare le rispettive destinazioni. Joao Felix è uno di quei fenomeni che spostano gli equilibri e, secondo quanto riportano le fonti spagnole, Diego Simeone ha chiesto alla dirigenza colchonera di fare carte false per portarlo a Madrid.

Oltre al nuovo baby fenomeno lusitano, la gioielleria benfiquista è ancora piena zeppa di pezzi pregiati: si va da Jota a Florentino Luis, di recente accostato alla Roma, fino a Gedson Fernandes, un altro che a breve potrebbe smuovere almeno un sessantina di milioni. Numeri importanti, che però da quelle parti non fano più notizia: dal 2010 in poi il Benfica ha incassato quasi 660 milioni di euro solo dalle cessioni di giocatori in rosa, una quantità di talenti impressionante, la maggior parte dei quali mossi dalle sapienti mani di Jorge Mendes.

Joao Felix con il Benfica
Joao Felix si prepara a entrare nella storia del Benfica: il talento portoghese a breve sarà ceduto all'Atletico Madrid che, pagando la clausola rescissoria da 120 milioni di euro, lo proietterà in cima alla classifica delle cessioni record del club

Gioielleria Benfica, quanti affari negli ultimi anni: Joao Felix sta per battere Ederson

Scorrendo la lunga lista reperibile facilmente su qualsiasi sito si occupi di calciomercato e statistiche applicate a questo sport, vi accorgerete che molti di questi trasferimenti potrebbero sembrare pilotati. Effettivamente la Gestifute, società di intermediazione profondamente radicata sul suolo portoghese, indirizza spesso i giocatori delle società che decidono di avvalersi della loro consulenza. Per questo, tra le destinazioni, troverete spesso tratte dirette con la Spagna o, più recentemente, con Monaco, Lille e Wolverhampton. Joao Felix è solo la punta di una piramide immensa, rinsaldata di recente quando nelle casse societarie - tra il 2017 e gli scorsi giorni - sono entrati quasi 150 milioni di euro dalle cessioni di Raul Jimenez, Nelson Semedo, Victor Lindelof e soprattutto Eduardo.

Quest'ultimo ha mantenuto il primato per ben poco tempo, visto l'exploit di Joao Felix, condividendolo con Axel Witsel, per il quale lo Zenit pagò 40 milioni di euro nel lontano 2012. Scendendo in questa classifica fanno capolino giocatori di spessore assoluto come Angel Di Maria, pagato oltre 30 milioni di euro nel 2011, ma anche carneadi alla Lazar Markovic e Javi Garcia, per i quali le Aguias hanno complessivamente incassato 45 milioni di euro. E poi Fabio Coentrao, Rodrigo (oggi stella del Valencia), Gonçalo Guedes, Nicolas Gaitan, Enzo Perez e David Luiz, tutta gente ipervalutatasi proprio negli anni di carriera passati all'Estadio Da Luz.

Uno dei capolavori migliori della propria storia è stato però completato nell'estate del 2014, quando la società portoghese ha lasciato partire Nemanja Matic verso il Chelsea in cambio di 25 milioni di euro. Nemmeno tanto, considerato il contesto di cui si sta parlando, se non fosse che solo tre anni prima il mediano serbo aveva percorso la strada inversa per un quinto del valore pagato successivamente dai Blues. Joao Felix è il 31esimo calciatore per il quale il presidente Vieira incasserà più di 10 milioni per la cessione, ma in questo caso subentra anche il fatto che si parla di un giocatore del vivaio e quindi - commissioni esterne a parte - l'affare è di fatto un plusvalenza totale.

In tutto ciò non mancano nemmeno gli affari esotici come Anderson Talisca, giocatore di qualità pazzesca misteriosamente finito in Cina, o conoscenze del calcio italiano come Bryan Cristante e Joao Cancelo. Errori di valutazione? Davvero pochi, soprattutto se parliamo di gente poi valorizzatasi esclusivamente altrove. In questa categoria rientra Luka Jovic, attaccante che - dopo il biennio straripante passato all'Eintracht - si è guadagnato la chiamata del Real Madrid.

Prima di cederlo per 60 milioni di euro i tedeschi lo avevano dovuto riscattare proprio dalle Aguias, sborsando una cifra globale di circa 7 milioni di euro. Un prezzo basso, di poco superiore a quello sborsato nel 1994 dalla Fiorentina per portare in Serie A un certo Manuel Rui Costa. Altri tempi e altre valutazioni, certo, ma già allora al Benfica sapevano come fare affari.

Le 20 cessioni record delle Aguias

  • Ederson (Manchester City) 40 milioni di euro
  • Axel Witsel (Zenit) 40 milioni di euro
  • Raul Jimenez (Wolverhampton) 38 milioni di euro
  • Nelson Semedo (Barcellona) 35,7 milioni di euro
  • Victor Lindelof (Manchester United) 35 milioni di euro
  • Renato Sanches (Bayern Monaco) 35 milioni di euro
  • Angel Di Maria (Real Madrid) 33 milioni di euro
  • Fabio Coentrao (Real Madrid) 30 milioni di euro
  • Rodrigo (Valencia) 30 milioni di euro
  • Gonçalo Guedes (PSG) 30 milioni di euro
  • Nicolas Gaitan (Atletico Madrid) 25 milioni di euro
  • Nemanja Matic (Chelsea ) 25 milioni di euro
  • Enzo Perez (Valencia) 25 milioni di euro
  • David Luiz (Chelsea) 25 milioni di euro
  • Lazar Markovic (Liverpool) 25 milioni di euro
  • Ramires (Chelsea) 22 milioni di euro
  • Javi Garcia (Manchester City) 20,2 milioni di euro
  • André Gomes (Valencia) 20 milioni di euro
  • Simao (Atletico Madrid) 20 milioni di euro
  • Talisca (Guangzhou Evergrande) 19,2 milioni di euro

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.