Spagna, paura per Bergantinos: 70 punti al labbro in seguito a uno scontro

Il capitano del Deportivo La Coruna si è scontrato con Pedraza del Maiorca nella finale di andata dei playoff di Segunda Division. Spavento per il pubblico del Riazor, il diretto interessato però già scalpita per tornare.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

A poco più di una settimana dall'apertura ufficiale del calciomercato per qualcuno in Spagna la stagione 2018/2019 deve ancora concludersi. È il caso di Deportivo La Coruna e Maiorca, che nella giornata di ieri si sono sfidate al Riazor nella gara di andata valida per la finale dei playoff promozione dalla Segunda Division alla Liga, penultimo impegno - importantissimo - per entrambi i club prima di pensare al 2019/2020.

Al 41esimo minuto di gioco, con i padroni di casa del Deportivo La Coruna avanti da pochi minuti grazie al gol realizzato da Federico Cartabia, l'intero stadio è rimasto con il fiato sospeso quando in seguito a uno scontro fortuito con Marc Pedraza, mediano del Maiorca, il capitano del Depor Alex Bergantinos, 34 anni, è rimasto a terra stordito e ferito dopo essere stato colpito da un tremendo calcio al volto che ha fatto temere il peggio a tutti i presenti.

In un silenzio quasi irreale, mentre il sangue scorreva copioso dal volto del centrocampista infortunato, l'arbitro Trujillo Suarez ha espulso Pedraza mentre i medici provvedevano alle prime cure nei confronti di Alex Bergantinos, immediatamente trasportato all'ospedale cittadino. Qui per fortuna non è stato riscontrato niente di grave alla mascella o ai denti, anche se il capitano del Deportivo La Coruna - che per la cronaca si è poi imposto 2-0 - ha dovuto subire un'operazione che gli è costata 70 punti di sutura al labbro. Subito dopo l'annuncio via social dello stesso Alex: al ritorno intende scendere in campo con una maschera.

Alex Bergantinos e Marc Pedraza si scontranoLaLiga
Il tremendo scontro tra Marc Pedraza e Alex Bergantinos che è costato a quest'ultimo 70 punti di sutura al labbro.

Alex Bergantinos, 70 punti al labbro per un calcio al volto: "Domenica voglio giocare"

In realtà bisogna ancora vedere se il desiderio del giocatore potrà essere realizzato. I medici infatti hanno sconsigliato a Alex Bergantinos di tornare in campo in tempi brevi, visto l'infortunio non grave ma comunque decisamente importante. Questa mattina il giocatore ha ricevuto in ospedale la visita di Pedraza, autore del fallo - un'entrata scomposta ma non intenzionale - che fin dagli attimi immediatamente successivi allo scontro era apparso evidentemente sotto shock e ha voluto sincerarsi della salute del collega.

La gara di ritorno è prevista per domenica sera all'Estadi Iberostar di Maiorca e vedrà il Deportivo La Coruna di Alex Bergantinos - che molto probabilmente assisterà alla gara dalla tribuna nonostante il desiderio di scendere in campo - partire dall'importante vantaggio maturato all'andata grazie alle reti di Federico Cartabia e Quique, che ha raddoppiato quando mancavano poco più di dieci minuti alla fine. In caso di successo i galiziani tornerebbero a giocare nella Liga dopo una sola stagione in cadetteria.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.