Sancho e altri nove: la top 10 degli under 20 più preziosi al mondo

Il CIES ha stilato la lista dei dieci 20enni di maggior valore attualmente in giro per l'Europa. Primeggia il talento del BVB, presenti anche Zaniolo e Donnarumma.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Quando nell'estate del 2017 il Borussia Dortmund lo acquistò per 8 milioni di euro dal Manchester City, in pochi avevano intuito le grandi doti che di lì a poco avrebbe messo in mostra Jadon Sancho. L'esterno destro inglese è diventato uno dei giocatori più impattanti dell'intera Bundesliga e, il bello, è che per farlo non si è dovuto nemmeno impegnare troppo. Fin dai suoi esordi si erano intuite le grandissime qualità coltivate nella periferia di Londra, che lo hanno portato dritto dritto a mettersi in mostra in una delle Academy più importanti del paese. Pochi giorni fa il CIES, l'osservatorio internazionale che si occupa dell'assegnazione dei valori ai calciatori secondo un apposito algoritmo, ha stabilito che Sancho è attualmente il talento under 20 più prezioso al mondo.

Il numero 7 giallonero guida una top 10 di spessore assoluto, mettendosi dietro tutto il meglio che il calcio mondiale può attualmente offrire a livello giovanile. Per esempio, sul podio Sancho precede il francese Mattéo Guendouzi e il "nostro" Nicolò Zaniolo, entrambi reduci da una stagione impressionante non solo a livello di prestazioni, ma soprattutto per gli ampi margini di crescita che hanno evidenziato prendendosi la titolarità nei rispettivi club senza perderla più.

La classifica redatta dal CIES comprende poi gente come Kai Havertz e il sorprendente Declan Rice, 20enne del West Ham già nel mirino dei grossi club inglesi e del Bayern Monaco, la cui dirigenza si è perdutamente invaghita di lui. Zaniolo non è il solo rappresentante italiano presente nelle prime dieci posizioni: infatti, un po' inaspettatamente, scorrendo la lista troviamo anche Gianluigi Donnarumma, estremo difensore del Milan che pare godere di grande credito più all'estero che in Italia. Secondo i parametri utilizzati per stimarne il valore, oggi il numero 99 rossonero sfiora i 53 milioni di euro per il solo cartellino. Il che, soprattutto in chiave mercato, dà delle indicazioni molto importanti.

Jadon Sancho con l'Inghilterra
Jadon Sancho festeggia un gol con la nazionale inglese: l'esterno del Borussia Dortmund è il giocatore under 20 più prezioso al mondo secondo le stime del CIES

Gli under 20 più preziosi al mondo  secondo il CIES: comanda Jadon Sancho

Jadon Sancho è uno degli esterni più forti in circolazione. Se poi consideriamo anche il fatto che si parla sempre di un classe 2000, ecco che la statistica assume ancora più peso. Un risalto che il ficcante inglese si è meritato negli anni, sin dai tempi in cui ha lasciato la capitale inglese per trasferirsi al Manchester City. Oggi, a 19 anni, ha già sulle spalle due stagioni da titolare in Bundesliga più varie apparizioni nelle coppe, per un totale di 55 presenze e 14 gol, numeri impreziositi anche da 23 assist. Per il CIES oggi vale quasi 142 milioni di euro: City, che vorrebbe riportarlo a cas, e pretendenti varie sono avvisate.

Mattéo Guendouzi (Arsenal)

Acquistato una sola estate fa dal Lorient, Guendouzi è diventato in fretta una pedina fondamentale nell'Arsenal pensata e poi proposta da Unai Emery. Il francese è un centrocampista completo, molto bravo in fase difensiva e quando si trova a interpretare compiti di rottura del gioco avversario. In questa stagione ha sfiorato le 50 presenze tra tutte le competizioni, guadagnandosi anche l'attenzione del commissario tecnico francese Deschamps, da sempre molto attento alle nuove proposte. Il CIES lo valuta 62,4 milioni di euro.

Nicolò Zaniolo (Roma)

Zaniolo abbiamo imparato a conoscerlo bene, da vicino, perché per parecchi mesi è stato lui a tenere a galla la Roma con le sue invenzioni tra le linee e alcune reti decisive anche in Champions League, competizione nella quale Di Francesco lo ha lanciato ancora prima di farlo esordire in campionato. Classe 1999, nella Capitale ci è finito all'interno dell'operazione che ha portato Nainggolan all'Inter, ma ben presto ci si è accorti che il grande affare lo avevano fatto i giallorossi. In stagione ha totalizzato 36 presenze con 6 gol e 2 assist: il CIES lo valuta 60 milioni di euro.

Kai Havertz (Bayer Leverkusen)

Havertz è un argomento al quale ci si deve approcciare con delicatezza, perché - nonostante le potenzialità di questo ragazzo siano ancora parzialmente inesplose - i numeri sui quali gira da un paio di anni a questa parte ci parlano di un probabile predestinato del calcio mondiale. Trequartista classe 1999 originario di Aachen, è arrivato al Leverkusen nel 2014 bruciando le tappe con rapidità, centrando poi un'ultima stagione da record con addirittura 20 gol segnati in 42 partite. Mancino sopraffino, tra le linee le sue giocate sono letali a tal punto che pochissimi allenatori hanno saputo ideare le contromisure adatte per arginarlo. Un vero e proprio talento, destinato a fare le fortuna di chi lo acquisterà. Il CIES lo valuta 57,3 milioni di euro.

Declan Rice (West Ham)

Centomila euro in meno vale Declan Rice, ragazzo prodigio del West Ham e una delle poche note liete in un'annata abbastanza anonima come quella degli Hammers. Mediano classe 1999, è cresciuto nelle giovanili del Chelsea come difensore centrale, spostandosi di qualche metro più avanti con il suo sbarco nell'East End di Londra, città in cui è nato e cresciuto nonostante le sue chiare origini irlandesi. Per Pellegrini è l'elemento in grado di dare equilibrio alla squadra, il referente centrale nel 4-1-4-1 proposto dall'ex manager del Manchester City, proprio quella squadra che lo sta seguendo da tempo per regalarlo a Guardiola.

Gianluigi Donnarumma (Milan)

Di lui si è detto tanto, forse troppo, probabilmente tutto. Gioca da talmente tanto tempo che lo si tratta da veterano, ma la realtà ci riporta a contestualizzare le valutazioni su un 20enne che ancora deve completare il proprio percorso di crescita. Quest'anno ha alternato incertezze a miracoli, come sempre accaduto in queste ultime stagioni con la maglia del Milan. Che, clamorosamente, al fronte di una proposta esagerata, potrebbe anche pensare di cederlo. Per il CIES il suo valore si aggira sui 52,9 milioni di euro.

Vinicius Junior (Real Madrid)

Un destro che gioca a sinistra, con skills illimitate e la voglia di prendersi definitivamente il Real Madrid. Questo è, in sintesi, Vinicius Junior: l'esterno brasiliano aveva intrapreso un'ascesa importante nei primi mesi della stagione, prima che un fastidioso infortunio lo levasse di mezzo per due mesi abbondanti. Prodotto del settore giovanile del Flamengo, Vinicius è stato pagato 45 milioni di euro e oggi, secondo l'organo di controllo internazionale, ne vale circa 49. La prossima potrebbe essere l'annata che lo consacrerà definitivamente, il che - considerando che si parla di un classe 2000 - fa ben sperare per il futuro.

Justin Kluivert (Roma)

La presenza di Kluivert in questa top ten sorprende abbastanza, visto che l'olandese non se la sta passando benissimo ultimamente in quel di Roma. Sia con Di Francesco che con Ranieri è sempre stato un comprimario, a tal punto che la società e Mino Raiola - suo agente - starebbero pensando di separarsi in esstate. Cresciuto nel settore giovanile dell'Ajax, l'ala sinistra giallorossa in due anni ha messo insieme solo 35 presenze, non lasciando particolari ricordi felici nella testa dei tifosi. Per il CIES vale 44,3 milioni di euro.

Evan N'Dicka (Eintracht)

N'Dicka è stato uno dei grandi protagonisti della cavalcata europea dell'Eintracht, arrivato alle soglie della finale di Europa League grazie anche alla sua grande solidità difensiva. Francese classe 1999, è cresciuto col marchio di qualità del vivaio dell'Auxerre prima di volare in Germania nel 2018, pagato poco meno di 6 milioni di euro. Centrale difensivo fisicamente molto impattante, può agire sul centro-sinistra di una difesa a tre o da terzino adattato in una linea a quattro. Di recente ha giocato il Mondiale under 20 con la Francia e per il CIES vale 39,5 milioni di euro.

Ryan Sessegnon (Fulham)

Sessegnon animerà sicuramente l'estate di mercato visto che il suo Fulham è appena retrocesso e il suo contratto andrà in scadenza nel 2020. Il Tottenham è la società ad aver fatto i passi più importanti in tal senso: l'esterno londinese gioca a tutta fascia e negli ultimi venti metri è diventato letale, nonostante i suoi inizi da terzino ne tradiscano l'incredibile qualità offensiva e in termini realizzativi. Classe 2000, è stato il primo millennial a segnare in Premier League. Per il CIES il suo cartellino vale 38,7 milioni di euro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.