Inter, pareggio del FFP con le plusvalenze: anche Dimarco in uscita

Dopo la cessione di Vanheusden allo Standard Liegi, i nerazzurri pronti a vendere anche il difensore dell'Under 21 e Gravillon: obiettivo 45 milioni in cassa entro il 30 giugno.

22 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Prima le cessioni, poi gli acquisti. Sono gli orizzonti sui quali si muove il calciomercato in casa Inter, con Antonio Conte che attende rinforzi per la sua prima esperienza sulla panchina nerazzurra. Da qualche settimana il club è fuori dal regime di settlement agreement del Fair Play Finanziario, che prevede un rapporto fisso fra spese e ricavi, ma dovrà realizzare cessioni per circa 45 milioni di euro entro il 30 giugno per preparare le grandi manovre in entrata.

Come accaduto 12 mesi fa, è altamente probabile che sull'altare dei sacrificati del calciomercato nerazzurro ci siano alcuni giovani talenti di proprietà dell'Inter. In fase di definizione la cessione di Zinho Vanheusden, difensore belga classe 1999, allo Standard Liegi. Nell’affare potrebbe essere inserito anche Xian Emmers, centrocampista 19enne reduce dal prestito alla Cremonese, e potrebbe portare una cifra vicina ai 20 milioni nelle casse nerazzurre.

Vanheusden non è però l'unico giovane difensore che potrebbe salutare l'Inter di qui a fine giugno. Il resto della quota necessaria al pieno rispetto dei paletti imposti dall'FFP potrebbe arrivare dalla cessione di altri tre giocatori che non sembrano far parte dei piani di Antonio Conte. Il primo nome è quello di Federico Dimarco, terzino sinistro che nell'ultima stagione ha collezionato 13 presenze con la maglia del Parma, segnando anche una rete proprio a San Siro contro l'Inter, e con un cartellino valutato tra gli 8 e i 12 milioni di euro. Oggi impegnato con l'Under 21, il difensore classe 1997 piace a Cagliari e Bologna e potrebbe entrare nell'affare Barella. Prima, però, sarà chiamato a concludere la sua avventura con la rappresentativa guidata da Gigi Di Biagio negli Europei di categoria. 

Calciomercato, Yann Karamoh può lasciare l'Inter nell'estate 2019: piace al Parma
Calciomercato, Yann Karamoh può lasciare l'Inter in estate: piace al Parma

Calciomercato, anche Karamoh può lasciare l'Inter

Oltre a Dimarco, a salutare l'Inter potrebbe essere anche Yann Karamoh. L'esterno offensivo francese, classe 1997, torna in Serie A dopo una stagione in prestito in Ligue 1 con il Bordeaux. Sulle sue tracce c'è il Parma che lo vorrebbe in prestito: la giusta soluzione per la trattativa potrebbe però essere rappresentata dalla formula della cessione con diritto di recompra. L'asse con l'Emilia potrebbe includere anche Andrew Gravillon, difensore 21enne della Guadalupa cresciuto nel settore giovanile dell'Inter e di ritorno alla base dopo la stagione al Pescara. Entrambi i cartellini sono valutati circa 10 milioni di euro. 

Inter, Beppe Marotta studia le mosse per il calciomercato 2019/2020
Inter, Beppe Marotta studia le mosse del calciomercato 2019/2020

Altri addii utili per la voce "entrate" potrebbero essere quelli di Rizzo, Dekic e Di Gregorio, tre Primavera, mentre Ausilio e Marotta hanno intenzione di estendere il contratto di Andrea Pinamonti, gioiellino dell'Italia Under 20 e oggi in scadenza nel 2021. Stesso discorso per Alessandro Bastoni e Sebastiano Esposito, che potrebbero muoversi solo con la formula del prestito secco, "suggerita" dalla recente gestione di Nicolò Zaniolo, finito alla Roma la scorsa estate. Una volta definite le uscite, in casa Inter sarà poi tempo di lavorare sui rinforzi più pregiati da assicurare a Conte: da Barella a Dzeko, passando per Lukaku.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.