Calciomercato: i cinque talenti da seguire in Copa America

Stanotte inizia una Copa America che, come sempre, metterà in mostra tanti giovani campioni che entreranno subito nelle strategie di mercato dei top team europei. Ecco una lista dei più interessanti.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Quella che inizierà stanotte per noi italiani, sarà una Copa America che verrà disputata in grandi palcoscenici, con il Brasile che mette a disposizione stadi mitici come il Maracanà, il Mineirao e il Morumbi. Già affascinante prima che gli attori scendano in campo inoltre, questa Copa può diventare storica, perché Lionel Messi si sente agli sgoccioli della sua carriera in Nazionale e vuole vincere in casa dei rivali per antonomasia. A lottare con e contro di lui tanti giovani campioni, pronti a fare il salto in una grande squadra già in questo calciomercato.

Dopo tante edizioni in cui sono state presenti, questa volta non parteciperanno squadre della CONCACAF, la Federazione Centroamericana, in quanto proprio in questi stessi giorni si disputerà la Gold Cup, che decreterà la squadra campione del Nord e Centro America.

La CONMEBOL non si è persa d’animo e ha chiesto alla Federazione asiatica se avesse intenzione di inviare in Brasile due sue Nazionali. Hanno risposto presente il Giappone, alla seconda partecipazione dopo il 1999 e il Qatar, vincitore dell’ultima Coppa d’Asia e paese in cui il calcio sta crescendo a doppia velocità, anche grazie agli investimenti in favore del prossimo mondiale del 2022.

Takefusa Kubo è uno dei gioielli del nuovo Giappone
Takefusa Kubo è il gioiello più splednete che il Giappone metterà in mostra in Brasile, durante la Copa America.

Inizia la Copa America: cinque talenti pronti a infiammare il calciomercato

Grazie anche a queste due squadre asiatiche, rappresentanti di due movimenti calcistici in grande ascesa, gli uomini che giocheranno nelle prossime settimane in Brasile sono pronti a infiammare il calciomercato e molti di loro sono già nel mirino delle più grandi squadre d’Europa. Ecco chi e quali top team europei sono già in caccia dei cinque giovani campioni che stanno per mettersi in luce nella prossima Copa America.  

David Neres

Fra i padroni di casa grande attenzione ci sarà su David Neres. L’esterno dell’Ajax ha giocato una stagione favolosa, crescendo in tutte le skills necessarie per farsi desiderare da mezza Europa. In questa Copa America potrebbe avere fin da subito grosse responsabilità, soprattutto con una Selecao senza Neymar, infortunatosi pochi giorni prima del via. La sua prima pretendente è il Bayern Monaco, che deve sostituire il duo Robben-Ribery andato via insieme. Anche il Barcellona potrebbe inserirsi, magari lasciando partire Dembele, così come il Liverpool, che ha bisogno di un backup di grande qualità per il duo Salah-Mané. In questo calciomercato tutte vorrebbero Neres ma per prenderlo potrebbero non bastare 50 milioni.

Yangel Herrera

Nel campionato mondiale Under 20 del 2017 la sorpresa fu il Venezuela, argento solo dietro ad una grande Inghilterra che si affidava alla coppia Solanke-Lookman in attacco. Quei ragazzi venezuelani piano piano sono arrivati in Nazionale A e il prospetto più interessante di tutti, Yangel Herrera, è oggi uno dei giovani più in vista di tutto il Sud America. Herrera è un classe ’98, centrocampista moderno, capace di mettere insieme corsa e letture, oltre ad essere molto bravo anche negli inserimenti.

Dal 30 giugno tornerà al Manchester City, ma è possibile che Guardiola lo lasci andare di fronte ad un’offerta molto alta. In questo momento il valore dovrebbe essere intorno ai 15 milioni, ma Herrera ha questo torneo per crescere e mostrarsi al mondo in tutta la sua completezza. Il Napoli potrebbe provarci, soprattutto se un altro giovane, l’argentino Almendra del Boca Juniors, non arriverà alla corte di Ancelotti

Jefferson Intriago

Nel torneo che parte stanotte, Argentina e Uruguay non hanno in rosa grossi craque ancora sconosciuti, i titolari saranno tutte vecchie conoscenze e anche i calciatori più giovani sono già stati acquistati dai principali club europei. Un profilo di spicco si può quindi trovare nelle altre squadre, come l’Ecuador, che sta mostrando talenti interessanti al Mondiale Under 20 in svolgimento in Polonia e in Brasile ha in rosa Jefferson Intriago, classe 1996, dell’LDU di Quito. Intriago è il classico rifinitore, che oggi viene schierato in fascia, anche se sta nascendo una nuova wave che prevede un 10 puro più centrale, fra le linee.

Chi lo prende avrà imprevedibilità, rapidità, sveltezza nell’immaginare spazi per le punte. Intriago ha anche una buona resistenza di base che lo rende utile nella fase pressing. Il costo oggi si aggira intorno agli 8-10 milioni di euro e in Europa si parla molto di lui. Alcuni sondaggi sono stati fatti dal Porto, dal Valencia e dal Siviglia e non da club italiani. Ma Intriago potrebbe fare bene anche nella nostra Serie A.

Takefusa Kubo

Il quarto nome fa parte di una di quelle squadre asiatiche invitate a partecipare alla Copa America per la defezione delle centroamericane. Takefusa Kubo è famoso dall’età di 9 anni. Giocava nel Kawasaki Frontale e fu acquistato dal Barcellona, dove è rimasto fino al 2015, diventando uno dei tanti “Nuovi Messi”. Tornato in Giappone, tutti i media hanno iniziato a seguirne le evoluzioni in maniera quasi maniacale, tanto che al debutto con il Tokyo Under 23 gli spettatori era più di 7000, oltre ad una tribuna stampa stracolma di giornalisti.

Kubo è davvero simile nella struttura fisica al grande campione argentino e anche nel ruolo che può svolgere non se ne allontana molto. Può giocare esterno o mezzapunta centrale e ama più portare la palla, infilandosi negli spazi stretti che servire i compagni. In questo momento può valere intorno ai 5-7 milioni di euro, ma essendo un 2001, con una Copa America di alto livello il suo valore può schizzare verso l’alto. Il Barcellona non lo ha mai perso di vista e potrebbe riportarlo a casa, anche Manchester City e Tottenham si stanno interessando a lui. Ma la squadra che è passata un po' clamorosamente in pole position è il Real Madrid, che - notizia di questa mattina - sarebbe a un passo dall'acquisto.

Luis Advíncula

L’ultimo nome fra gli attori che possono infiammare il calciomercato europeo durante questa Copa America non è giovane, né sconosciuto agli addetti ai lavori. Si tratta di Luis Advíncula, un classe 1990, che ha già giocato in decine di squadre in tutto il mondo ma non è mai stato realmente valorizzato in nessuna di esse. Tante squadre potrebbero puntare alla sua anarchica potenza sulla fascia destra, che Advíncula ara per tutta la partita, creando un costante pericolo in ogni sua incursione.

Nella sua carriera è sempre stato difficile irreggimentarlo in schemi di un certo tipo e soprattutto farlo muovere correttamente senza palla, ma a 30 anni, dopo un buon anno con il Rayo Vallecano, potrebbe essere la stagione giusta per esaltarsi. Questo è un investimento che in questo calciomercato anche una media squadra italiana potrebbe fare, andando sul sicuro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.