UFC, Khabib: "McGregor mi ha pregato di non ucciderlo. Nessun rematch"

L'aquila russa ha parlato durante la conferenza stampa che anticipa UFC 242 e il suo match contro Dustin Poirier. Il russo ha chiuso ad un possibile rematch immediato con McGregor.

27 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Essere i migliori comporta degli obblighi e delle responsabilità. Dare un rematch immediato a Conor McGregor non è né l'uno e nell'altro per il campione russo Khabib Nurmagomedov. "The Eagle" ha in programma un match a UFC 242 il 7 settembre contro il campione ad interim dei pesi leggeri Dustin Poirier. Il luogo dell'incontro sarà Abu Dhabi, e sarà anche la terza volta di UFC nella capitale degli Emirati Arabi Uniti.

A seguito di UFC 112 e UFC Fight Night 39, la maggior promotion di MMA al mondo è pronta a tornare ad Abu Dhabi. All'angolo di Nurmagomedov, per la prima volta da quand'è in UFC, ci sarà il padre Adbulmanap. Al genitore di Khabib è stato più volte negato il visto per entrare negli Stati Uniti ed il russo non si è potuto avvalere dell'aiuto del padre, primo sostenitore e vero mentore del campione dei pesi leggeri.

Nel corso della conferenza stampa avvenuta mercoledì, al campione sono state chieste diverse cose riguardo la sua vita dopo il match con l'ex campione Conor McGregor e di quante possibilità ci siano di rivedere i due uno contro l'altro all'interno dell'ottagono. Khabib è stato molto diretto, asserendo che nel suo percorso futuro nell'ottagono non vede possibilità di un rematch, almeno nell'immediato, contro la superstar irlandese.

Con un overhand, a UFC 229 Khabib va a segno su McGregor
Overhand a segno da parte di Khabib Nurmagomedov su Conor McGregor. La notte di UFC 229 rimarrà negli annali come il match più importante nella storia recente dei pesi leggeri.

UFC: Khabib è pronto per Poirier, nega un futuro rematch contro Conor McGregor

L'aquila russa ha dichiarato di avere grandi piani per quanto riguarda la sua eredità. Khabib infatti vuole essere ricordato come il miglior MMA fighter mai visto in gabbia. La sua imbattibilità, il suo corposo record perfetto fatto di 27 vittorie e nessuna sconfitta lo mettono senz'altro in lista nella discussione riguardo chi sia miglior fighter di questa generazione. Dopo aver dominato il match di UFC 229 ed aver finalizzato McGregor durante il quarto round con una rear-naked choke, Khabib ha dovuto affrontare una sospensione di 9 mesi dovuta alla rissa post-incontro; Il russo, musulmano praticante, sicuramente non avrebbe combattuto in ogni caso, essendo nel pieno periodo di Ramadan. 

Le domande su un futuro rematch contro Conor McGregor non sono mancate; il daghestano ha dato il suo punto di vista:

Negli ultimi tre anni (McGregor, ndr) ha vinto solo un match amatoriale nella boxe. Dite che merita un rematch? Si è arreso. Mi ha pregato di non ucciderlo e adesso parla di rematch. Tony Ferguson è il prossimo in lista. Gli atleti con una striscia vincente sono in lista, non un atleta che non ha vinto nulla negli ultimi tre anni. Ho un sacco di lavoro da fare anche senza di lui: in questo momento sono concentrato sul match del 7 settembre. 

Quattro match saltati in precedenza, con colpe equamente spartite, Khabib Nurmagomedov, ammesso che riesca a superare Poirier, punta Ferguson. A UFC 238 El Cucuy ha superato un coriaceo Donald Cerrone, portando la propria striscia positiva a dodici vittorie consecutive. A seguito della vittoria, Ferguson ha espresso il desiderio di affrontare il vincente del main event di UFC 242. 

Ferguson - ha continuato Khabib - merita la title shot, ma quando UFC gli ha chiesto di affrontare Max Holloway, lui non l'ha fatto. Quindi se si trova in questa posizione è un problema suo. Non capisco perché non ha accettato questo match (che gli avrebbe consentito di combattere per il titolo, ndr), ma ne ha accettato uno contro il Cowboy. [...] Non voglio sottovalutare Dustin, è uno sfidante molto duro ed in questo momento non ho voglia di pensare ad altri sfidanti, mi devo concentrare su di lui.

Khabib poi ha parlato di come vede la sfida contro Poirier e di cosa gli serve per essere considerato il migliore:

Mi sto preparando a quest'incontro come al più duro della mia vita. Non vedo l'ora. Il 7 settembre sarà una grande notte, sia per me che per Dustin. [...] Per essere considerato il migliore, dopo Dustin dovrò battere Tony Ferguson e Georges St-Pierre.

Secondo voi Khabib riuscirà a superare l'ultimo Poirier visto in gabbia, estremamente evoluto rispetto alle sue versioni precedenti?

Vota anche tu!

Riuscirà Khabib a superare Poirier?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.