Manchester City e Milan, buone notizie dal TAS: Europa salva?

Per entrambe le società non sono previste udienze prima del 14 agosto: salvo provvedimenti d'urgenza, la partecipazione alla coppe non è a rischio.

5 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Sul sito ufficiale del TAS/CAS sono state appena pubblicate tutte le udienze previste fino al prossimo 14 agosto. La notizia è che né il Milan, né il Manchester City, sono al momento in programma di fronte al Tribunale d'arbitrato dello Sport.

Ciò significa che, a meno che non vengano inseriti successivamente dei provvedimenti d'urgenza, entrambe le posizioni delle squadre nelle prossime coppe europee (rispettivamente in Europa League i rossoneri e in Champions League gli inglesi) non sarebbero a rischio.

Per quanto riguarda il Milan, era stata la UEFA in un primo momento a sospendere il giudizio, rimandando ogni decisione al TAS. In riferimento al Manchester City, invece, il club aveva fatto un ricorso preventivo al Tribunale d'arbitrato dello Sport, in relazione al deferimento ricevuto dalla UEFA per la violazione dei paletti imposti dal fair-play finanziario. La posizione dei Citizens è quindi differente: essendoci stato un ricorso preventivo, questo non andrà a interferire con il procedimento in corso da parte della UEFA, che teoricamente avrà comunque il potere di imporre le proprie sanzioni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.