Asta de Ligt: cinque squadre in lizza per il talento olandese

Il centrale dell'Ajax potrebbe finire in mezzo a un'asta di mercato furibonda. PSG e Liverpool insidiano il Barcellona, più defilate Juventus e Manchester United.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Matthjis de Ligt è uno dei pezzi pregiati della sessione di mercato che sta per prendere il via. Il difensore centrale olandese viene considerato, a ragione, uno dei top nel suo ruolo per il prossimo futuro: nonostante sia solo un classe 1999, ormai gioca a grandi livelli da circa tre anni e, anche grazie a lui, nelle ultime stagioni l'Ajax ha prima raggiunto una finale di Europa League e poi sfiorato quella di Champions League di quest'anno, manifestazione durante la quale i ragazzi di ten Hag si sono spinti fino alla semifinale poi persa contro il Tottenham.

In tutto ciò de Ligt ha avuto un ruolo fondamentale, che gli ha permesso di attrarre su di sé le attenzioni di tutta Europa. Fino a qualche settimana fa il suo passaggio al Barcellona sembrava ormai scontato: i blaugrana, che a gennaio avevano già ufficializzato anche il suo amico fraterno Frenkie de Jong, avevano raggiunto un accordo di massima per il trasferimento in Catalogna sulla base di 70 milioni di euro, una cifra decisamente alta che, almeno in principio, aveva fatto luccicare gli occhi agli olandesi.

In tutto ciò però ha assunto una parte molto importante Mino Raiola: l'agente del calciatore, che con il Barcellona aveva parlato più volte (l'ultima a Montecarlo, a metà maggio), al momento starebbe prendendo tempo per valutare al meglio ogni tipo di soluzione visto che, secondo quanto riportato dal quotidiano Sport, il quasi 20enne talento oranje ha addosso gli occhi di mezza Europa. Questione di ambizione? No, o almeno non solo: in mezzo ci sarebbero anche dei tentativi di giocare un po' al rialzo a livello di ingaggio, vista la concorrenza. Se fino a poco tempo fa de Ligt sembrava destinato a sbarcare nel capoluogo catalano, oggi la situazione va affrontata un pochino più con cautela.

De Ligt con l'Ajax
Matthijs de Ligt è l'oggetto del desiderio di mezza Europa: il Barcellona aveva trovato l'accordo con l'Ajax, ma Raiola ha deciso di guardarsi intorno per valutare al meglio tutte le offerte

De Ligt - Barcellona, è stallo: le insidie si chiamano PSG e Liverpool

Sia chiaro, il Barça rimane comunque avanti rispetto alle altre, se non altro perché Bartomeu sta lavorando in prima persona a quello che ha tutti i crismi per diventare uno degli affari di mercato più importanti della storia del club. Con de Jong le cose sono state molto più semplici: il numero uno ha parlato direttamente col giocatore per anticipare il rilancio del PSG, battendo tutti sul tempo. Diverso il discorso legato a de Ligt, sul quale questa volta i parigini - una delle quattro pretendenti vogliose di rompere le uova nel paniere agli spagnoli - non sono disposti a mollare la presa.

In tutto ciò la Juventus continua a monitorare l'evoluzione della situazione: i bianconeri sono fan di vecchia data del centrale olandese, tanto che già la scorsa estate Fabio Paratici si era messo in contatto con Raiola salvo poi far scivolare il tutto in secondo piano per "colpa" della trattativa Ronaldo. Sempre secondo Sport, da Torino sarebbe anche già partita un'offerta da 85 milioni di euro, cifra decisamente alta che sta facendo riflettere l'entourage del giocatore, poco convinto però dal contesto competitivo che potrebbe trovare in Serie A.

Così rimane solo l'Inghilterra, dove Liverpool e Manchester United sarebbero pronte a fare ponti d'oro a de Ligt. Detto che i Red Devils partono in fondo alla coda, visto che non giocheranno la Champions League, i Reds invece hanno tutto ciò che l'ormai ex capitano dell'Ajax chiede alla sua prossima avventura. La squadra di Klopp si è appena laureata campione d'Europa, ha soldi da spendere, è una big del continente e, soprattutto, sbarcando nella città dei Beatles il centrale arancione potrebbe giocare al fianco del suo compagno di nazionale van Dijk, un vero e proprio idolo personale, col quale comporrebbe una coppia straordinaria. Ecco perché il Barcellona, a oggi, ha solo una certezza: per portarsi a casa il miglior difensore del futuro occorrerà lottare con forza.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.