Inter, la Curva Nord saluta Spalletti: "I risultati parlano per lui"

L'ex tecnico nerazzurro dopo il saluto di Zhang riceve anche quello dei tifosi, che in una nota diffusa sui social lo ringraziano del lavoro svolto: "Ci hai riportato nell'Olimpo europeo, la dimensione che ci spetta."

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Si è conclusa ufficialmente stamani, con la nota con cui il club lo ha sollevato dall'incarico, l'avventura di Luciano Spalletti come allenatore dell'Inter. Il tecnico di Certaldo, arrivato nel 2017, lascia dopo due stagioni e due quarti posti che hanno prima riportato e poi confermato i nerazzurri in Champions League e sarà sostituito da Antonio Conte, a cui il presidente Zhang e dall'ad Marotta affidano il futuro di una squadra che adesso vuole tornare a vincere.

Traguardi tutt'altro che scontati quelli raggiunti da Spalletti, che pur trovandosi a lavorare in una realtà condizionata dai paletti del Fair Play Finanziario e da numerose polemiche - non ultima quella che ha portato all'ammutinamento, nel corso della stagione appena conclusa, dell'ex capitano e uomo di punta Mauro Icardi - ha saputo riportare l'Inter nell'Europa che conta restituendole allo stesso tempo un'anima e una precisa identità.

Al saluto di Zhang, che ha sottolineato l'ottimo lavoro dell'allenatore, ha fatto seguito l'omaggio della Curva Nord nerazzurra, che tramite i propri canali social ha voluto ringraziare con una nota l'allenatore per aver riportato l'Inter ai livelli che le competono, approfittandone per invitare il suo successore a ripartire da quei valori che Spalletti ha saputo incarnare al meglio.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti lascia l'Inter dopo due stagioni: in precedenza in Serie A ha allenato Empoli, Sampdoria, Venezia, Udinese e Roma.

Inter, la Curva Nord saluta Spalletti: "Chi prenderà il suo posto prenda esempio"

Nelle ultime due stagioni, Luciano Spalletti ha guidato l'Inter per un totale di 90 partite in cui sono arrivate 45 vittorie e due consecutive qualificazioni in Champions League, competizione che prima del suo arrivo i nerazzurri non disputavano addirittura dalla stagione 2011/2012. Nonostante da tempo si parlasse di un suo esonero a fine campionato, il tecnico è stato bravo nel mantenere alta la concentrazione di una squadra capace di raggiungere l'obiettivo, qualità che gli vengono riconosciute dalla tifoseria della Curva Nord e che per i tifosi dovranno essere proprie anche di chi prenderà il suo posto. Questo il contenuto del comunicato diffuso attraverso la pagina Facebook ufficiale:

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.