Caos Roma, l'autore dell'articolo su Repubblica: "Abbiamo le prove"

Marco Mensurati, giornalista di Repubblica, spiega di avere delle prove in grado di certificare senza ombra di dubbio il contenuto di quanto scritto nel suo articolo.

6 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Ha destato molto scalpore l'articolo scritto oggi sul prestigioso quotidiano La Repubblica, a firma di Carlo Bonini e Marco Mensurati. Si parla, in sintesi, di una volontà di far allontanare Francesco Totti dal suo ruolo dirigenziale nella Roma, espressa alla società da quattro senatori, De Rossi, Manolas, Dzeko e Kolarov.

Inevitabile che siano seguite molte polemiche nell'ambiente giallorosso, con tanto di prese di posizione da parte di De Rossi (che avrebbe minacciato una querela) e del club giallorosso, che dopo un comunicato sul sito ufficiale si è affidato alle parole del presidente Pallotta per commentare l'accaduto: "Sono tutte cazzate". Adesso, ai microfoni di Sportitalia, ha parlato anche uno dei due autori dell'articolo in questione, Marco Mensurati:

L’articolo si basa su documenti e testimonianze dirette. Aspetto serenamente la notifica della querela di De Rossi e vi invito tutti a quello che si preannuncia come il processo del secolo. A quel punto infatti avremo modo di esibire documenti che ovviamente abbiamo in tribunale e di chiamare i testimoni che non potranno mentire. Sarà molto divertente, aspetto con estrema serenità e tranquillità: temo che non arriverà sinceramente, però se dovesse accadere sarà piuttosto divertente.

Poi, sul presidente della Roma:

Per quanto riguarda Pallotta che bolla le nostre parole come cazzate, è un problema suo, che identifica le cose vere e le cose false sempre come cazzate. Viene da pensare che alla fine le cazzate sono le cose che dice Pallotta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.