Formula 1, Ferrari su Alonso se Vettel lascia a fine stagione

Il pilota spagnolo è molto gradito dalle parti di Maranello e sembra essere il profilo perfetto qualora il tedesco decidesse di ritirarsi a fine anno.

53 condivisioni 11 commenti

di - | aggiornato

Share

Squadra che non vince, si cambia. Il ritornello in casa Ferrari è sempre lo stesso e se le trasformazioni al vertice non hanno portato i frutti sperati, dal 2020 si potrebbe vedere qualche novità anche sul sedile della Rossa.

Acclarato che Leclerc è, vista l'età, intoccabile a Maranello, il maggiore indiziato a salutare la Rossa sembra essere proprio il titolato Sebastian Vettel. Troppi gli errori del tedesco nell'ultimo biennio, che hanno fatto sorgere più di un dubbio su di lui da parte di chi in Ferrari prende le decisioni importanti.

Attualmente Vettel è il terzo pilota più vincente della storia Ferrari con 13 successi (a sole due lunghezze dal secondo posto occupato da Lauda), ma allo stesso tempo il tedesco, pur vincendo tanti GP, non è mai riuscito a fare suo il titolo con la tuta del Cavallino Rampante.

Leclerc sulla pitlane di Monaco
Charles Leclerc è un punto fermo in casa Ferrari

Formula 1, Alonso per preservare Leclerc

Come riportato da Marca però, presto, potrebbe delinearsi uno scenario clamoroso a Maranello. Sono sempre più insistenti, infatti, le voci che vorrebbero un ritiro di Vettel già a fine stagione. Chi sogna però l'arrivo di Hamilton in tal senso ne resterà sicuramente deluso.

L'indiziato principale, infatti, per sostituire il tedesco sembra essere Fernando Alonso. Troppo ingombrante, infatti, un personaggio come Hamilton accanto ad un talento come Leclerc e quindi la soluzione per la Rossa sarebbe quella di richiamare proprio lo spagnolo.

Non che Alonso non sia ingombrante, ma i recenti risultati ottenuti in Formula 1 uniti al suo prematuro ritiro lo rendono sicuramente più congeniale alla Rossa rispetto ad Hamilton.

Altra cosa da non trascurare in caso di ingaggio da parte della Ferrari di Fernando Alonso sono sicuramente i soldi. Lo spagnolo, infatti, è un'icona nel proprio paese e in ogni team dove va si trascina con sé tantissimi ricchi sponsor.

Non è un caso che Santander sia arrivata in Ferrari con lui e abbia lasciato qualche anno dopo la fine del rapporto dello spagnolo con la Rossa. L'ingaggio di Fernando potrebbe portare così nelle casse di Maranello soldi freschi da investire sullo sviluppo della monoposto.

A spingere il possibile ingaggio dello spagnolo ci sarebbero poi anche i nuovi vertici Ferrari, con Binotto che non ha mai nascosto di essere un sostenitore del pilota delle Asturie. Insomma se Vettel decidesse effettivamente di salutare questa Formula 1, Alonso sembra essere il profilo perfetto.

Il rapporto tra Fernando e la Ferrari si ruppe alla fine del 2014 dopo 5 stagioni intense. L'amore dei tifosi della Rossa verso lo spagnolo però, come testimoniato dal bagno di folla ricevuto l'anno scorso a Monza, non si è mai interrotto e presto potrebbe vivere un nuovo capitolo della sua storia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.