Calciomercato, il Milan ha scelto Simone Inzaghi per ripartire

L'allenatore è sotto contratto con la Lazio fino a giugno 2020 e il presidente Lotito non ha intenzione di liberarlo.

4 condivisioni 2 commenti

di - | aggiornato

Share

Secondo quanto riportato da Sport Mediaset, il Milan avrebbe scelto il suo prossimo allenatore: Simone Inzaghi. L'attuale tecnico della Lazio sarebbe il primo obiettivo emerso dall'incontro tra l'amministratore delegato Ivan Gazidis e il diretto tecnico Paolo Maldini. Sarebbe stato proprio quest'ultimo a proporre il nome del vincitore dell'ultima Coppa Italia, proponendosi di portare avanti la trattativa in prima persona.

Già, perché di trattativa si deve parlare, dal momento che Simone Inzaghi è attualmente sotto contratto con la Lazio fino al giugno 2020. Il presidente biancoceleste Claudio Lotito non ha alcuna intenzione di liberarlo, di conseguenza occorrerà un dialogo tra le due società per arrivare eventualmente a un'intesa.

Nelle prossime ore è atteso tra l'altro il terzo incontro tra Inzaghi e il proprietario della Lazio, per tentare di arrivare a un accordo per il rinnovo che non è stato raggiunto nei primi due meeting andati in scena la settimana scorsa e che avevano spinto lo stesso tecnico a posticipare di due giorni (da martedì a giovedì) la partenza per le vacanze.

Calciomercato, Simone Inzaghi potrebbe arrivare al Milan
Milan, Simone Inzaghi potrebbe arrivare sul calciomercato

Calciomercato, Simone Inzaghi prima scelta del Milan

In un'intervista di due giorni fa, Lotito aveva lanciato delle allusioni al suo mister ("per alcuni l'erba del vicino è sempre più verde"), ipotizzando che avesse in mente un altro club. La notizia lanciata da Sport Mediaset potrebbe confermare questi sospetti e rendere un po' più complicata l'operazione: il Milan - si legge -sarebbe pronto a offrire a Inzaghi un triennale da 2,5 milioni a stagione e vorrebbe arrivare a un accordo entro l'inizio della prossima settimana.

Nel caso in cui non dovesse riuscire nel suo intento, quella che al momento viene considerata l'unica pista alternativa porta a Marco Giampaolo della Sampdoria.

Oltre a parlare del nuovo allenatore, nell'ambito del confronto tra Maldini e Gazidis si è discusso anche della possibilità del rientro in società di altri nomi, a partire da Alessandro Costacurta (nel ruolo di club manager), dell'attuale membro dello staff tecnico dell'Arsenal Shad Forsythe (come coordinatore dei preparatori atletici), più dei medici Daniele Tognaccini e Rodolfo Tavana.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.