Nervi tesi Chelsea: scontro Higuain-David Luiz, Sarri si infuria

Il tecnico dei Blues lascia il campo durante un allenamento dopo un alterco fra il Pipita e il difensore brasiliano.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La serata di domani sera sarà sicuramente speciale per Maurizio Sarri e il suo Chelsea: dopo una stagione di Premier League chiusa con un ottimo terzo posto, i Blues hanno la possibilità di regalare al loro allenatore il primo trofeo della sua carriera.

Fra loro e la vittoria dell'Europa League però c'è l'Arsenal di uno specialista di coppa come Emery, nel primo dei due derby inglesi che assegneranno i trofei europei di questa settimana prima della finale di Champions fra Liverpool e Tottenham.

Nella conferenza stampa di oggi Sarri ha spiegato di non sentirsi teso per la finale di Baku ma oggi nell'allenamento serale del suo Chelsea sono arrivati segnali che contrastano con queste sue dichiarazioni. In particolare un alterco che ha mandato su tutte le furie l'allenatore.

Sarri lascia il campo durante l'allenamento del Chelsea
La furia di Sarri durante l'allenamento del Chelsea

Scontro fra Higuain e David Luiz: Sarri lascia furioso il campo

La tensione in casa Chelsea è salita di colpo dopo un contrasto in allenamento fra David Luiz e Higuain. I due, che insieme ai compagni per la rifinitura allo stadio Olimpico di Baku dove si giocherà la finale contro l'Arsenal, sono venuti a contatto in un'azione di gioco.

Un contrasto come un altro sembrerebbe, ma i due non se le sono mandati a dire e hanno continuato a discutere durante il resto dell'allenamento. Atteggiamento che non è affatto piaciuto a Sarri.

L'ex allenatore del Napoli infatti è andato su tutte le furie e quando ha lasciato il campo ha mostrato evidenti segni di insofferenza, lanciando più volte il cappello per terra nonostante i tentativi dei suoi collaboratori di calmarlo.

Un segnale che mostra un po' di tensione fra le fila dei Blues e anche per Sarri, che potrebbe anche salutare la società londinese dopo la partita con l'Arsenal. E il nervosismo alla vigilia della sfida che può regalargli il suo primo trofeo è sempre più tangibile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.