Milan, ora è ufficiale: Leonardo si dimette

La notizia era arrivata in via ufficiosa nella giornata di ieri, oggi l'ufficialità con la comunicazione formale del brasiliano.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ora è arrivata anche l'ufficialità: Leonardo ha rassegnato le sue dimissioni dall'incarico di direttore generale dell'area tecnico-sportiva del Milan. La notizia era già iniziata a circolare in via ufficiosa nella giornata di ieri, adesso è arrivata la comunicazione formale del dirigente al club rossonero.

Leonardo saluta il Milan. Lo fa per la quarta volta nella sua carriera, dalla terza prospettiva diversa. Le prime due nel 2001 e nel 2003, nella sua vita da calciatore. Era la fase conclusiva, poco prima che appendesse gli scarpini al chiodo per restare nel mondo del calcio sotto un'altra veste, quella dell'allenatore.

Ed è proprio in questo ruolo che nel 2009 il Milan gli dà l'opportunità di cominciare una nuova avventura, durata però solamente una stagione, prima del suo terzo "arrivederci" e il clamoroso passaggio alla guida dell'Inter, sull'altra sponda dei Navigli. Quasi dieci anni dopo, ecco il quarto saluto di Leonardo, questa volta da dirigente del club.

Leonardo saluta il Milan, qui con Gazidis e Maldini
I dirigenti del Milan: Leonardo, Gazidis e Maldini

Milan, ufficiali le dimissioni di Leonardo

Stavolta è stato lui a prendere la decisione di andarsene, secondo i "rumors" per via di incomprensioni e vedute differenti con l'amministratore delegato Ivan Gazidis. Se il CEO rossonero ha in mente un Milan capace di auto-finanziarsi, puntando sui giovani e vendendo di volta in volta i suoi campioni, l'idea di Leonardo per tornare a competere ad alti livelli è infatti diversa e incompatibile, più mirata a un compromesso tra scommesse e acquisti già pronti per grandi palcoscenici.

Ecco perché il brasiliano ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni (potrebbe tornare al Psg), lasciando al club campo libero per inserire da subito un sostituto.

In cima alla lista, fino a poche ore, sembrava ci fosse Luis Campos, attuale ds del Lille, società dove è riuscito a mettere in mostra tutte le sue doti dirigenziali e sul calciomercato, soprattutto nello scovare giovani da valorizzare, capaci di generare plusvalenze in futuro. La pista si è però raffreddata. Ora il Milan dovrà prendere a breve una decisione. Sono gli effetti del quarto saluto di Leonardo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.