Chelsea, Hazard: "Vincere l'Europa League sarebbe l'addio perfetto"

Il belga ha parlato alla vigilia della finale di Europa League fra i Blues e l'Arsenal a Baku: "Se questa sarà la mia ultima gara col Chelsea, spero di alzare la coppa".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Certo, sarà anche vero che due indizi non fanno una prova, soprattutto nel mondo del calcio, dove non bisogna dimenticare che i matrimoni si fanno in... tre. Sì, perché occorre la volontà dei due club, di chi acquista e di chi vende, ma anche ovviamente, e ci mancherebbe altro, del giocatore coinvolto. Nel caso, per esempio, di Eden Hazard i due club contraenti sono, come noto, il Chelsea e il Real Madrid.

Da anni promesso sposo al club di Florentino Perez, il belga ha sempre trovato la ferma opposizione di un Abramovich nei panni di don Rodrigo: "Questo matrimonio non s'ha da fare" diceva il patron russo dei Blues e a Eden non restava che abbozzare e affrontare un'altra stagione a Londra.

Quest'anno, però, sembra proprio che fra il trequartista e Florentino spunteranno i fiori d'arancio. Fra un anno gli scade il contratto e il Chelsea rischia di perderlo a parametro zero e, dall'altra parte, si sa che sarà estate di rivoluzione per la rosa madridista: il momento perfetto, dunque, per inserire il gioiellino di La Louviere che a 28 anni - come diceva l'avvocato Agnelli - è nel pieno della maturità calcistica.

Chelsea: vittoria FA Cup
Chelsea: l'ultimo trofeo vinto è stata la FA Cup 2018 con Antonio Conte

Chelsea, Hazard: "Con l'Europa League un addio perfetto"

E poi lo dicono anche gli indizi più recenti, due per ora appunto, sempre più stringenti e chiari. Il primo lo ha appena seminato don Florentino che, ai microfoni della trasmissione El Transistor di Radio Onda Cero, ha ammesso ciò che già pareva lapalissiano, cioè il forte interesse del Real Madrid per Hazard:

Vogliamo portarlo qui: è uno dei migliori al mondo e contiamo di poterlo avere con noi a breve. Sono anni che ci stiamo provando, lo cerchiamo da molto tempo.

Eden Hazard
Eden Hazard è da tempo nel mirino del Real Madrid

Una vera e propria dichiarazione di intenti, dunque, e quando Perez, che di sicuro non è un incauto, esce così allo scoperto è perché sa di avere già messo il sale sulla coda della sua preda. La conferma, del resto, è arrivata a stretto giro di posta dallo stesso Hazard che da Baku, alla vigilia della finale tutta Union Jack dell'Europa League fra i Blues e l'Arsenal, ha dichiarato al Daily Mail:

Vincere sarebbe l'addio perfetto? Certo, ma vediamo che cosa succede dopo la finale. In ogni caso se sarà la mia ultima gara col Chelsea, spero di alzare la coppa. Comunque non potrei giocare per un altro club inglese: questa maglia significa tanto per me. Adesso però c'è questa finale da giocare e le altre decisioni passano in secondo piano. 

View this post on Instagram

Hello Baku 👋🏻🇦🇿 #CFC #UELfinal

A post shared by Eden Hazard (@hazardeden_10) on

Se non si può ancora parlare di matrimonio, insomma, è solo perché manca ancora il sì dei Blues. Non sarà proprio un gioco da ragazzi, sia chiaro, perché Abramovich è un osso duro e ha già fissato il prezzo del belga in 140-150 milioni. Ma Florentino è un altro che non molla facilmente e conta di spuntarla intorno ai 100. La trattativa sta per entrare nel vivo: presto le pubblicazioni.

Il presidente del Real Madrid Florentino Perez
Florentino Perez ha ammesso di seguire Hazard da molto tempo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.