Milan, Gattuso se ne va: sarà rescissione consensuale

Dopo una riunione nel pomeriggio tra l'allenatore e la società, le parti hanno deciso di separarsi.

3 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Gennaro Gattuso ha terminato la sua avventura sulla panchina del Milan. A lanciare la clamorosa indiscrezione di calciomercato è stato Gianluca Di Marzio a SkySport. Nel tardo pomeriggio di lunedì, il giorno dopo la partita vinta con la SPAL che ha chiuso il campionato di Serie A dei rossoneri, l'allenatore del Diavolo si è incontrato con l'amministratore delegato Ivan Gazidis per discutere del proprio futuro.

I due avevano già lanciato dei messaggi chiari e diretti nelle ore immediatamente successive al match, con il CEO che aveva manifestato la sua delusione per il mancato piazzamento in un posto valido per l'accesso alla Champions League.

Il tecnico invece aveva sottolineato con forza tutti i meriti del suo Milan, riuscito ad andare oltre le aspettative iniziali, giocandosi fino all'ultima giornata l'obiettivo di entrare a fare parte dell'Europa che conta.

Gattuso non sarà più allenatore del Milan
Milan, Gattuso non sarà più allenatore

Calciomercato Milan, Rino Gattuso se ne va

Le due prospettive diverse sono venute a contatto a neanche 24 ore di distanza, in un incontro andato in scena con gran parte della società presente, compreso ovviamente l'ad Gazidis. Il confronto ha portato a un irrigidimento delle due parti (su diktat di Elliott, che a quanto pare ha ordinato un vero e proprio ribaltone), tanto che alla fine queste hanno deciso di separarsi.

Nella giornata di martedì ci sarà dunque l'annuncio ufficiale, che porterà alla rescissione consensuale del contratto, con conseguente buonuscita nei confronti dell'allenatore, arrivato al quinto posto in classifica, al termine di un'annata piena di insidie, problemi e imprevisti.

L'addio di Gattuso segue così quello di Leonardo (anche in questo caso si parla solamente di notizie ufficiose, anche il brasiliano consegnerà formalmente le sue dimissioni con molta probabilità nella giornata di martedì) e metterà il Milan nelle condizioni di ripartire da zero, anche dal punto di vista delle guida tecnica, oltre che dei vertici che dovranno occuparsi del calciomercato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.