Sarri alla Juventus? Capello: "Per lui sarebbe meglio la Roma"

Capello commentato il possibile arrivo di Sarri sulla panchina bianconera.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Maurizio Sarri è in pole per il ruolo di prossimo allenatore della Juventus. Il manager del Chelsea ha sbaragliato la concorrenza ma non potrà definire il suo futuro prima di mercoledì 29 maggio, giorni in cui a Baku è in programma la finale di Europa League contro l'Arsenal. Del possibile arrivo di Sarri in bianconero ha parlato Fabio Capello, che a Sky Calcio Club ha dichiarato:

Credo che ogni club abbia il suo DNA e che un allenatore riesca a cambiare in base ai giocatori che ha. La Juve ha i giocatori per fare quello che vuole Sarri? Secondo me qualche giocatore gli manca. Vedo più giocatori adatti a lui nella Roma, dove ci sono già gli esterni e quelle capacità che richiede lui

Capello ha proseguito:

La mentalità della Juve è sempre stata quella di vincere a ogni costo, è il DNA di Boniperti. Poi se riesci a giocare bene è una cosa molto importante e bella. Sarri al Chelsea non è riuscito a far giocare la squadra come a Napoli, ha detto che gli servono tre anni. Ma alla Juve è difficile che aspettino tanto. Con Sarri, uno come Dybala dovrebbe cominciare a pressare. Sarri è riuscito a farlo fare a Insigne. Che sia un buon allenatore non c'è dubbio

Su Allegri:

Quando si dice che la Juve non giocava bene non è vero, perché abbiamo visto la Juve fare grandi partite. È un luogo comune dire che le squadre di Allegri non giocano bene. Diciamo che nell'ultimo anno ha staccato un po' la spina, gli sono mancati spesso dei giocatori e quindi non è riuscito a esprimere quel gioco che molte volte abbiamo visto negli anni precedenti. Non si arriva due volte in finale di Champions se non giochi bene, non ci arrivi per fortuna. Devi giocare bene e fare risultato, e la Juve è riuscita a farlo. Probabilmente quest'anno è entrato dentro un giocatore sul quale tutti si sono appoggiati, ovvero Cristiano Ronaldo. Si è detto "con Ronaldo vinciamo la Champions. Ci penserà lui". Probabilmente lì c'è stato un errore, un calo di attenzione

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.