Montella: "Salvezza giusta, campionato strano: finalmente è finito"

Dopo il pareggio-salvezza contro il Genoa, l'allenatore della Fiorentina dichiara: "Partita tesa, il rischio era di chiudere ancora peggio. Non siamo felici, fischi meritati".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Cinque sconfitte e due pareggi in sette partite, una salvezza conquistata tra i fischi del pubblico amico. Fin qui la seconda esperienza di Vincenzo Montella sulla panchina della Fiorentina non è stata certo esaltante. Dopo lo 0-0 del Franchi contro il Genoa, l'allenatore viola ha tracciato ai microfoni di Sky Sport un bilancio dell'ultimo bimestre del campionato giocato da Chiesa e compagni.

Nelle parole di Montella pesano i rimpianti. Quelli di una squadra che ha costruito le migliori occasioni dell'incontro con Chiesa e Muriel, ma ha dovuto aspettare l'ultimo minuto di campionato per essere certa della permanenza in Serie A, prospettiva inimmaginabile fino a due mesi prima. La Fiorentina chiude un campionato in cui l'ultima vittoria è datata 17 febbraio (1-4 sul campo della SPAL, ndr) e senza successi in casa nel 2019.

L'allenatore viola si è comunque presentato in mixed zone con il sorriso sulle labbra, consapevole di poter voltare pagina dopo un bimestre negativo e pronto per tracciare un bilancio della stagione:

Nelle ultime 7 partite abbiamo creato tantissimo ma non abbiamo segnato. La partita contro il Genoa è stata carica di tensione, il nostro campionato è stato stranissimo. Quando non vinci e perdi partite come le scorse c’è il rischio di chiudere nel peggiore dei modi. Finalmente è finita, non siamo certo contenti nell'intimo, ma abbiamo onorato la Serie A e la città di Firenze.

Fiorentina, Vincenzo Montella ha tracciato un bilancio della stagione
Fiorentina, Vincenzo Montella ha tracciato un bilancio della stagione conclusa con la salvezza

Montella: "Biscotto? Pensate sempre male"

Il pareggio del Franchi ha garantito la permanenza in Serie A sia alla Fiorentina che al Genoa. Il club ligure ha chiuso il suo campionato a pari punti con l'Empoli, ma ha conquistato la salvezza grazie al parziale favorevole negli scontri diretti contro i toscani. Montella ha respinto anche le accuse di chi ha alimentato dubbi sullo 0-0 di Firenze.

Biscotto? Voi pensate sempre male, avete troppi pregiudizi e vedete sempre cose cattive. Fra Empoli e Genoa sicuramente avrei preferito che restasse in A l'Empoli, che è la mia famiglia. Mi dispiace per la loro retrocessione. 

Montella ha accettato i fischi che hanno accolto il risultato finale, sintomo della delusione della piazza per il cammino della Fiorentina, e ha spiegato di vedersi sulla panchina del club viola anche nella prossima stagione. Con un piccolo lapsus:

Vogliamo riportare la Fiorentina nella parte sinistra della classifica. Nelle ultime sette partite con me abbiamo sempre creato tantissimo

L'imprenditore Rocco Commisso è interessato all'acquisto della Fiorentina
Rocco Commisso è interessato all'acquisto della Fiorentina: novità in vista

"Commisso? Con la proprietà nessun riferimento a questa eventualità"

Non solo Fiorentina-Genoa. Vincenzo Montella ha parlato anche di un altro tema caldo nell'ambiente viola: il possibile approdo alla guida del club viola di Rocco Commisso, fondatore del colosso dei servizi via cavo Mediacom e ieri rappresentato in tribuna al Franchi da Joe Barone, manager dei New York Cosmos e suo braccio destro. L'allenatore ha spiegato di non aver avuto contatti sul tema con la famiglia Della Valle, che a sua volta ha però comunicato l'intenzione di chiedere ai suoi Consiglieri la convocazione urgente di un Consiglio di Amministrazione.

La mia proprietà non ha detto nulla per lasciarci concentrati sulla partita: non c'è stato alcun riferimento a questa eventualità. Non so nemmeno se si tratti di una notizia vera. Commisso? Il suo nome mi ha accompagnato 5-6 mesi al Milan. Non so cosa aspettarmi, non hanno fatto trapelare nulla, ma vorrei continuare con i Della Valle.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.