Serie A, i verdetti in zona retrocessione: Empoli in B, Genoa salvo

Il Genoa ringrazia l'Inter e rimane in Serie A: Empoli condannato dagli scontri diretti, entrambi persi contro il Grifone. Sospiro di sollievo anche per Fiorentina e Udinese.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Due già spacciate, la terza ancora da decidere. Inizia così l'ultima giornata di Serie A: non solo corsa Champions, il campionato deve ancora emettere l'ultimo verdetto per la zona retrocessione. Chi andrà a fare compagnia a Chievo Verona e Frosinone? Quelle a rischiare maggiormente sono Genoa ed Empoli, rispettivamente con 37 e 38 punti.

Occhi puntati quindi su San Siro e sul Franchi. L'Inter non può permettersi di perdere punti contro la squadra di Andreazzoli, mentre il Grifone sa che senza punti sarebbe sicura della retrocessione. L'unica relativamente tranquilla è l'Udinese, a cui basta un pareggio contro il Cagliari già salvo per restare in Serie A.

Scenari che rischiano di cambiare con un semplice gol. Chi non ha niente da chiedere alla propria classifica sono Sassuolo e Spal. Non c'è spazio per i ragionamenti e i conti, tutte hanno bisogno di punti, sia in testa che in fondo alla graduatoria. Andiamo a scoprire i risultati e l'esito della lotta per la salvezza. Solo una retrocede, le altre potranno esultare.

Aurelio Andreazzoli, EmpoliGetty Images
L'allenatore dell'Empoli, Aurelio Andreazzoli

Serie A, i verdetti in zona retrocessione

L'ultima giornata di Serie A tiene il meglio per i minuti finali. Il Genoa si salva ma deve dire grazie all'Inter. E l'Inter deve dire grazie a D'Ambrosio, alla traversa e al solito super Handanovic. I soliti tre miracoli per tenere in piedi i nerazzurri e regalare la Champions alla squadra di Spalletti. La mossa decisiva è l'ingresso di Keita dalla panchina, che trova il vantaggio dopo 5 minuti. Icardi potrebbe chiudere il discorso, ma sbaglia un calcio di rigore. Encomiabile l'Empoli che riapre la partita con il gol di Traore che ribalta il verdetto finale.

In contropiede però l'Inter riesce a trovare il raddoppio grazie al tap-in di Nainggolan dopo il palo colpito da Vecino. Nel finale succede di tutto, con il doppio salvataggio di D'Ambrosio e Handanovic, il gol annullato a Brozovic e l'espulsione di Keita. Ma non cambia la sostanza. L'Empoli perde a San Siro e retrocede in Serie B. Al Franchi finisce con un pareggio pieno di paura tra Fiorentina e Genoa, che restano nella massima serie senza particolari meriti. L'unico del Grifone è quello di aver vinto il doppio confronto con la squadra di Andreazzoli, che viene condannata dagli scontri diretti. Perso sia all'andata che al ritorno.

La classifica finale

  • 11 - Sassuolo 43
  • 12 - Udinese 43
  • 13 - Spal 42
  • 14 - Parma 41
  • 15 - Cagliari 41
  • 16 - Fiorentina 41
  • 17 - Genoa 38
  • 18 - Empoli 38
  • 19 - Frosinone 25
  • 20 - Chievo 17

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.