Formula 1, GP Monaco: Hamilton cala il poker! Vettel sul podio

Hamilton coglie il quarto successo stagionale a Montecarlo, è sempre più leader della classifica. Sul podio Vettel e Bottas, ritirato Leclerc.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non sono mancate le emozioni nella gara del Gran Premio di Monaco 2019 di Formula 1. A trionfare è Lewis Hamilton, alla quarta vittoria in questo campionato. Un successo sudato per il cinque volte campione del mondo, che è stato insidiato da Max Verstappen per buona parte della corsa. È stato molto bravo a difendersi dagli attacchi, rischiando anche di essere messo fuori gioco dopo un contatto con l'olandese.

Il figlio d'arte ci ha provato in tutti i modi, ma non ce l'ha fatta a passare Hamilton. In ogni caso, nonostante sia arrivato secondo al traguardo, in realtà è stato retrocesso in quarta posizione causa penalità di 5" per unsafe release. Salgono sul podio, invece, Sebastian Vettel con la Ferrari e Valtteri Bottas con la seconda Mercedes. Quinta posizione per Pierre Gasly, autore di una buona prestazione con annesso punto bonus per il giro più veloce.

Top 10 completata da Carlos Sainz (McLaren), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Alexander Albon, Daniel Ricciardo (Renault) e Romain Grosjean (Haas). Unico ritirato della gara Charles Leclerc, che a inizio gara ha tentato una difficile rimonta e dopo un contatto con Nico Hulkenberg ha dovuto arrendersi per l'eccessivo danneggiamento della sua SF90. Un GP numero 300 negativo per Kimi Raikkonen, che l'Alfa Romeo ha chiuso al diciassettesimo posto. Peggio è andata al compagno Antonio Giovinazzi, ultimo.

Formula 1, GP Monaco 2019: ordine di arrivo della gara.

  1. Lewis HAMILTON Mercedes LEADER
  2. Sebastian VETTEL Ferrari +2.602
  3. Valtteri BOTTAS Mercedes +3.162
  4. Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +5.537
  5. Pierre GASLY Red Bull Racing +9.946
  6. Carlos SAINZ McLaren +53.454
  7. Daniil KVYAT Toro Rosso +54.574
  8. Alexander ALBON Toro Rosso +55.200
  9. Daniel RICCIARDO Renault +60.894
  10. Romain GROSJEAN Haas F1 Team +61.034
  11. Lando NORRIS McLaren +66.801
  12. Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team 1 L
  13. Sergio PEREZ Racing Point 1 L
  14. Nico HULKENBERG Renault 1 L
  15. George RUSSELL Williams 1 L
  16. Lance STROLL Racing Point 1 L
  17. Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing 1 L
  18. Robert KUBICA Williams 1 L
  19. Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing 2 L
Lewis Hamilton vincitore della gara di Formula 1 a Monaco
Lewis Hamilton si aggiudica il Gran Premio di Monaco 2019 di Formula 1.

Formula 1, GP Monaco 2019: diretta live della gara

TRIONFA LEWIS HAMILTON, QUARTO SUCCESSO IN QUESTO CAMPIONATO! Secondo al traguardo Verstappen, retrocesso però in quarta causa penalità di 5". Salgono sul podio Vettel e Bottas!

78/78 - ULTIMO GIRO A MONACO!

76/78 - Verstappen ci prova all'uscita dal tunnel e tocca Hamilton! Lewis riesce a rimanere in testa, ma che rischio! Incredibile che la gomma di Hamilton non si sia forata!

75/78 - Verstappen cerca di insidiare Hamilton, che però chiude tutte le porte.

74/78 - Posizioni immutate.

71/78 - Verstappen vicinissimo ad Hamilton e lo stesso Bottas con Vettel.

69/78 - Verstappen ha 6-7 decimi di distanza da Hamilton. Vettel ha un ritardo di 1"3 da Max e ora Bottas è a 1" da Seb.

66/78 - Hamilton, Verstappen e Vettel in meno di 2". Bottas distante oltre 2". Giro veloce di Gasly, che sfrutta bene le gomme morbide della sua Red Bull.

65/78 - Verstappen sempre vicino ad Hamilton, ma non trova spazio per superare. Giro veloce di Bottas.

63/78 - Gasly rientra al box, monta gomme rosse soft e il suo obiettivo è farei il giro veloce per ottenere il punto bonus. Torna in pista sempre quinto, davanti a Sainz. Top 10 completata da Kvyat, Albon, Grosjean e Ricciardo.

Pierre Gasly nella gara di Formula 1 a Monaco
Pierre Gasly in quinta posizione con la Red Bull.

60/78 - Verstappen inizia a farsi vedere con maggiore decisione negli specchietti di Hamilton, abile a difendersi.

59/78 - I primi quattro sono racchiusi in meno di 4".

57/78 - Verstappen si riavvicina a Hamilton, ma non ha modo di attaccarlo. Da segnalare che le gomme di Lewis sono molto consumate.

56/78 - Hamilton allunga leggermente, vantaggio sopra il secondo adesso. Vettel si è avvicinato a Verstappen intanto.

55/78 - Hamilton continua a tenere dietro Verstappen, che finora non ha mai effettuato un vero attacco. Cadono alcune gocce sulla pista, ma sono ancora poche.

51/78 - Grosjean fa il suo pit-stop, lasciando la quinta posizione a Gasly. Torna in pista nono, dietro ad Albon e davanti a Ricciardo.

49/78 - Dopo alcuni doppiaggi, Hamilton sempre di poco davanti a Verstappen. Vettel ha perso più tempo, è a 2"3 da Max e con 2" su Bottas.

48/78 - Raikkonen, che era undicesimo, rientra al box per cambiare gomme. Passano Ricciardo, Magnussen, Perez, Hulkenberg, Russell e Stroll con Hamilton, Verstappen, Vettel e Bottas che ora devono doppiarli.

45/78 - Hamilton precede Verstappen sempre di poco, poi Vettel segue a 1"3 da Max e con 1"5 su Bottas. In top 10 anche Grosjean, Gasly, Sainz, Kvyat, Albon e Norris.

Sebastian Vettel sulla pista di Monaco nella gara di Formula 1
Sebastian Vettel in terza posizione, non deve perdere terreno da Verstappen: Max ha 5" di penalità da scontare.

41/78 - Albon cambia gomme, gialle medie per lui. Il pilota Toro Rosso rientra nono rientro a Kvyat, che lo precede di circa8".

38/78 - Hamilton mantiene la leadership della corsa con Verstappen sempre a meno di un secondo e con i famosi 5" di penalità. Vettel a 1"8 dall'olandese.

35/78 - Verstappen sempre attaccato ad Hamilton, Vettel a 1"2 da Max e con 2" su Bottas. Lewis un po' in difficoltà con le gomme.

33/78 - Kvyat fa il pist-stop, torna in gara dietro Sainz in nona piazza.

31/78 - Sainz, è rientrato al box e torna in pista nono dietro a Kvyat, Albon, Grosjean e Gasly.

29/78 - Posizioni immutate, Hamilton tallonato da Verstappen. Vettel a 1"3 da Max e con lo stesso margine su Bottas. Ottimo quinto Sainz, che ha segnalato la caduta di una leggera pioggia nel team-radio.

27/78 - Verstappen attaccato ad Hamilton, studia un sorpasso difficilissimo. Intanto Gasly va al box con la seconda Red Bull.

26/78 - Verstappen vicinissimo ad Hamilton, vuole mettersi in testa. Non sarà facile passare, però. 10" di penalità per Giovinazzi, che ha causato una collisione: è diciottesimo, gara comunque difficile per lui. Il compagno Raikkonen è dodicesimo con l'altra Alfa Romeo.

23/78 - 5" DI PENALITA' PER VERSTAPPEN. Il pilota Red Bull penalizzato per unsafe release al momento del pit-stop, quando si è toccato con Bottas.

Max Verstappen e Lewis Hamilton nella gara di Formula 1 a Monaco
Lewis Hamilton tallonato da Max Verstappen, penalizzato di 5" per unsafe release.

22/78 - Hamilton con gomma media non riesce a fuggire, non sa se il suo pneumatico attuale può durare fino alla fine. E non dimentichiamo che c'è l'incognita meteo.

20/78 - Hamilton in testa con 1" su Verstapen, che ha Vettel e Bottas vicini. Quartetto abbastanza compatto.

18/78 - LECLERC SI RITIRA. Ferrari troppo danneggiata per poter andare avanti.

17/78 - Verstappen sotto investigazione per unsafe release, mentre Leclerc rientra al box per montare gomme rosse soft.

16/78 - Pioviggina leggermente sulla pista. Nel settore 3 Kubica si gira dopo un contatto con Giovinazzi e tiene bloccati dietro altri tre piloti, compreso Leclerc. Poi riescono a ripartire, però per Charles le cose si complicano ulteriormente. 

15/78 - SAFETY CAR RIENTRATA, LA GARA RIPRENDE!

14/78 - Hamilton, Verstappen, Vettel, Bottas, Gasly, Sainz, Kvyat, Albon, Grosjean, Norris in top 10. Ventesimo e ultimo Leclerc.

13/78 - Ulteriore pit-stop per Bottas, monta gomme bianche dure. Aveva un cerchione danneggiato. Hamilton ha gialle medie. Poi Verstappen e Vettel hanno le bianche.

12/78 - I piloti si sono accodati alla Safety-Car.

11/78 - Rientrano quasi tutti ai box. Il primo è Hamilton, poi anche Bottas, Verstappen e Vettel. Max passa Valtteri proprio al momento del pit-stop!

10/78 - Hulkenberg rientrato al box, anche Leclerc poco dopo. Charles rientra ultimo e anche doppiato, proprio davanti a Vettel è tornato in pista. Peccato per il giovane monegasco. SAFETY CAR! Troppi detriti lasciati dalla sua Ferrari.

9/78 - Leclerc cerca di passare pure Hulkenberg, ma c'è il contatto e scala in tredicesima posizione dietro Grosjean. Monoposto danneggiata e foratura alla gomma posteriore destra. Gara ulteriormente compromessa.

8/78 - Sorpasso pazzesco di Leclerc su Grosjean! Il monegasco è dodicesimo e mette Hulkenberg nel mirino.

7/78 - Leclerc continua a farsi vedere negli specchietti di Grosjean, che si continua a difendere bene.

5/78 - Posizioni immutate: Hamilton, Bottas, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Magnussen, Gasly, Sainz, Kvyat, Albon la top 10. Leclerc sempre tredicesimo dietro Grosjean.

3/78 - Hamilton in testa con 1"1 su Bottas, che a sua volta ha 1" su Verstappen. Vettel a 1"5 da Max.

2/78 - Leclerc ha passato Norris, è tredicesimo adesso!

1/78 - Hamilton tiene la prima posizione alla partenza, seguito da Bottas che riesce a difendersi dall'attacco di Verstappen. Vettel quarto davanti a Ricciardo e Magnussen. Quattordicesimo Leclerc, ne ha recuperata solo una.

15:10 - Inizia il giro di formazione!

15:00 - Siamo sempre più vicini allo start della corsa. Il tempo è sereno, ma aleggia un po' di rischio pioggia per il finale. L'acqua potrebbe regalare colpi di scena. Intanto le nuvole hanno coperto il cielo di Montecarlo.

14:55 - Mancano solamente quindici minuti alla partenza della tanto attesa gara di F1 a Monaco. Le monoposto sono schierate sulla griglia di partenza, i piloti si stanno concentrando per i 78 giri che li attendono. C'è stato anche il minuto di silenzio per Niki Lauda.

Tributo per Niki Lauda prima della gara di Formula 1 a Monaco
Minuto di silenzio per ricordare Niki Lauda prima della partenza.

F1, il resoconto dopo le Qualifiche di Montecarlo

Ci siamo, è iniziato il conto alla rovescia in vista dello start della gara del Gran Premio di Monaco 2019 del campionato di Formula 1. Si tratta del sesto appuntamento della stagione, uno dei più sentiti vista la cornice splendida che regala il Principato e la tanta attenzione mediatica per l'evento. Sul circuito cittadino monegasco difficilmente si vedono gare spettacolari, visto che effettuare sorpassi è molto difficile. Tuttavia, i GP a Montecarlo possono comunque regalare colpi di scena. La storia insegna. Oggi si correrà anche per onorare Niki Lauda, leggenda del motorsport recentemente scomparsa.

Prove libere e qualifiche ci hanno detto che la Mercedes parte strafavorita, entrambi i piloti hanno mostrato un passo gara decisamente superiore rispetto alla concorrenza. A partire dalla pole position è Lewis Hamilton, con il compagno Valtteri Bottas che cercherà di approfittare di eventuali suoi errori. Entrambi sono velocissimi e c'è la possibilità concreta che assisteremo alla sesta doppietta consecutiva delle Frecce d'Argento in questo campionato.

Per il terzo gradino del podio battaglia tra Red Bull e Ferrari. In seconda fila ci sono Max Verstappen e Sebastian Vettel, determinati ad aggiudicarsi un piazzamento d'onore al termine della corsa di Monaco. Avrebbe dovuto partire dietro di loro Pierre Gasly, penalizzato di tre posizioni e retrocesso in quarta fila per aver ostacolato Romain Grosjean nelle qualifiche. Medesima sanzione per Antonio Giovinazzi, costretto a scattare dalla diciottesima casella con l'Alfa Romeo. Dalla quindicesima partirà Charles Leclerc, tradito da un grossolano errore di valutazione del team Ferrari nel corso del Q1. Il pilota di casa sarà costretto ad effettuare una difficile rimonta per cercare di andare almeno a punti. Ricordiamo che per Kimi Raikkonen sarà il GP numero 300, che nelle qualifiche ha ottenuto una deludente quattordicesima piazza.

La griglia di partenza della gara di Formula 1 a Monaco.

PRIMA FILA

1. Lewis Hamilton (Mercedes) 

2. Valtteri Bottas (Mercedes) 

SECONDA FILA

3. Max Verstappen (Red Bull-Honda)

4. Sebastian Vettel (Ferrari) 

TERZA FILA

5. Kevin Magnussen (Haas-Ferrari)

6. Daniel Ricciardo (Renault)

QUARTA FILA

7. Daniil Kvyat (Toro Rosso-Honda)

8.Pierre Gasly (Red Bull-Honda)

QUINTA FILA

9. Carlos Sainz Jr (McLaren-Renault)

10. Alexander Albon (Toro Rosso-Honda)

SESTA FILA

11. Nico Hulkenberg (Renault)

12. Lando Norris (McLaren-Renault) 

SETTIMA FILA

13. Romain Grosjean (Haas-Ferrari)

14. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo Racing)

OTTAVA FILA

15. Charles Leclerc (Ferrari)

16. Sergio Perez (Racing Point-Mercedes)

NONA FILA

17. Lance Stroll (Racing Point-Mercedes)

18. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo Racing)

DECIMA FILA

19. George Russell (Williams-Mercedes)

20. Robert Kubica (Williams-Mercedes)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.