Jovic vuole Premier League o Serie A: "Campionati perfetti per me"

L'attaccante dell'Eintracht Francoforte è pronto a lasciare la Germania: "Altri campionati europei sono più adatti alle mie caratteristiche fisiche, tecniche e di gioco".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Toh, che sorpresa. Luka Jovic sta pensando di sfruttare la prossima finestra di calciomercato per lasciare l'Eintracht Francoforte. Non è questa la novità, bensì che stia riflettendo sulla possibilità di abbandonare la Bundesliga per venire a giocare in Serie A. Lo vuole il Real Madrid, stanno riflettendo su di lui PSG e Barcellona. Eppure lui pensa anche all'Italia.

La convinzione che la Serie A sia più adatta alle sue caratteristiche di gioco gliel'ha trasmessa l'esperienza in Europa League. Lo ha raccontato proprio l'attaccante serbo in un'intervista rilasciata a Die Welt am Sonntag.

Direi che altri campionati si sposano meglio con le mie caretteristiche di quanto non faccia la Bundesliga. Basandomi sull'esperienza fatta in Europa League credo proprio che ci siano campionati che sarebbero più vicini al mio modo di giocare a calcio.

Nelle ultime settimane sembrava fatto il suo trasferimento al Real Madrid, che per lui sarebbe pronto a spendere fino a 60 milioni nella prossima sessione di calciomercato. Jovic però non sembra del tutto convinto. Vuole fare il passo migliore per la sua crescita, non quello più conveniente dal punto di vista economico. Per questo può ancora succedere di tutto.

Jovic, obiettivo di calciomercato di diversi top club
Jovic, obiettivo di calciomercato di diversi top club

Calciomercato, Jovic apre al trasferimento in Serie A

A inizio stagione Jovic faceva ancora panchina all'Eintracht Francoforte (delle prime 9 partite ufficiali ne gioca appena due da titolare), poi però è esploso e mister Adi Huttersilo ha reso insostituibile. Jovic ha la capacità di segnare gol pesantissimi (in rete sia all'andata che al ritorno della semifinale di Europa League contro il Chelsea) e di essere maledettamente cattivo sotto porta come dimostrano i 27 gol e i 7 assist in 48 presenze.

Numeri impressionanti per un giocatore che, a inizio stagione, doveva semplicemente completare la rosa dell'Eintracht, ma che ne è invece diventato in fretta protagonista assoluto.

La Bundesliga dal punto di vista fisico è impegnativa, ma nelle partite contro Inter e Chelsea ho avuto la sensazione che in Premier League o in Serie A mi troverei meglio da quel punto di vista. Il modo di giocare che hanno i club in Italia e Inghilterra è più adatto a me. In Bundesliga pressano tutti come matti e si corre tantissimo.

Vota anche tu!

Ti piacerebbe vedere Jovic in Italia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Le voci di calciomercato non lo spaventano, anzi lo stimolano. Anche perché non vede l'ora di potersi confrontare quotidianamente con i migliori giocatori al mondo. Al successo però Jovic vuole arrivarci gradualmente.

Sarei contento di andare in un top club anche per confrontarmi con i migliori calciatori al mondo. Non mi nascondo: voglio avere successo. Sinceramente però non mi sono occupato delle voci di mercato, non mi sono lasciato distrarre. Per me l'importante era far bene con l'Eintracht. Non volevo si dicesse che fossi distratto.

Ed effettivamente distratto non lo è mai stato. Anzi, ha dimostrato di essere affamato di vittorie pure con il club di Francoforte. Tanto da attrarre anche il Real Madrid. Lui però sembra preferire Premier League e Serie A. Non vederlo a Madrid, a questo punto, sarebbe però un vera sorpresa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.