MotoGP: Petrucci-Ducati verso il rinnovo, la firma dopo Barcellona

I vertici Ducati propensi a rinnovare il contratto di Petrux. La decisione finale verrà presa dopo le gare al Mugello e in Catalunya. Paolo Ciabatti: "Danilo ha centrato l'obiettivo".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il campionato del mondo di MotoGP approda nei prossimi giorni al Mugello per il GP d'Italia e per Danilo Petrucci si prospetta una gara clou per il suo futuro. Ingaggiato da Ducati per sostituire il cinque volte iridato Jorge Lorenzo ha accettato una sfida non facile. Ha cambiato stile di vita e di guida, ha conformato il peso alle esigenze della moto, si è trasferito a Forlì per lavorare spalla a spalla con Andrea Dovizioso e apprendere qualche segreto per familiarizzare più velocemente con la Desmosedici GP. 

Petrux ha stravolto la sua vita, accettato un contratto di un solo anno con fiducia a tempo determinato. Dopo un inizio di stagione MotoGP non troppo brillante ha centrato la prima top-5 a Jerez ed è salito sul podio a Le Mans. Qui ha dimostrato non solo di meritare in pieno il podio, ma soprattutto di essere uomo-squadra, rispettando il ruolo di primo pilota di Andrea, convergendo tutte le forze verso un solo obiettivo. L'unica strategia per poter tenere testa a Marc Marquez, in attesa che i tecnici di Borgo Panigale apportino alcune necessarie modifiche alla GP19 soprattutto nel turning.

Serve una moto perfetta, un lavoro impeccabile sin dal venerdì di prove libere, massima collaborazione tra i due piloti per poter puntare al titolo mondiale. Danilo Petrucci si sta rivelando la giusta scelta per il dopo Jorge Lorenzo, per la sua dedizione al marchio prima che agli interessi personali. La sua presenza ha ristabilito armonia all'interno del box e permette al Dovi di concentrarsi esclusivamente sul lavoro in pista. Manca solo un ultimo sforzo per meritarsi il rinnovo del contratto. Al Mugello e a Barcellona si gioca il suo futuro e un posto nel team principale che tanto fa gola al suo diretto avversario Jack Miller.

Danilo Petrucci pilota Ducati MotoGP
Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci sul podio di Le Mans

MotoGP, Tardozzi: "Petrucci è la scelta giusta"

I vertici Ducati lasciano un punto in sospeso, ma sia Paolo Ciabatti che Davide Tardozzi sono orientati alla riconferma di Danilo. Una scelta voluta anche da Andrea Dovizioso, che ha trovato un compagno di scuderia con cui instaurare una partnership inedita, sia in pista che nella vita privata. Un aspetto di non poco conto che spinge a non cambiare le carte in tavola almeno fino al 2020.

Danilo ha fatto una grande gara a Le Mans - ha dichiarato Ciabatti a Sky Sport -, come del resto l'anno scorso. Lo aspettiamo al Mugello dove va abbastanza forte. L'anno scorso, senza quella manovra di Marquez che l'ha messo fuori pista alla seconda curva, poteva giocarsi il podio. Sta facendo quello che ci aspettiamo, in Francia ha provato a sorpassare senza quell'attacco estremo che avrebbe potuto mettere in crisi tutti e due e questo lo consideriamo in modo positivo. Ci siamo messi un termine per decidere la squadra del prossimo anno. Aspetteremo il Mugello e Barcellona per scegliere la migliore strategia per il prossimo anno. Volevamo che lottasse costantemente per la top five e si inserisse nella lotta per il podio e, dopo i primi tre sesti posti, ha centrato l'obiettivo.

Dopo l'annuncio di Danilo Petrucci al posto di Jorge Lorenzo in molti hanno criticato la strategia di mercato della Ducati, additandola come una mera scelta 'low cost'. A distanza di mesi il team manager Davide Tardozzi riconferma di aver preso la migliore decisione per il bene comune.

La squadra - ha detto a paddock-GP - dimostra che Ducati è molto competitiva. Danilo Petrucci ha dimostrato di essere veloce, dopo aver ricevuto molte critiche per averlo scelto a spese di Jorge Lorenzo. Ma per ora abbiamo dimostrato di aver fatto la scelta giusta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.