Caos in Spagna, l'arbitro sbaglia risultato e falsa la lotta salvezza

Il caso arriva dalle serie minori spagnole. L'arbitro omologa il risultato sbagliato nella sfida tra Casablanca e Las Coloradas e fa retrocedere il Saucillo che ora protesta.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ha del surreale quello che sta succedendo nel calcio in Spagna. La vicenda risale a ottobre, ma gli effetti si protraggono fino a oggi. Protagonisti due club minori, partecipanti al gruppo I del campionato regionale di Gran Canaria, che si sono viste omologati un risultato diverso da quello maturato in campo, un risultato che ora danneggia una terza squadra nella lotta salvezza. 

La partita è datata 11 ottobre e finì con la vittoria in trasferta (1-2) del Las Coloradas sul campo del Casablanca, un risultato che però non viene messo a referto dall'arbitro della sfida. O meglio viene registrato in modo errato. Il direttore di gara infatti segna sul registro di gara il punteggio di 1-1.

Un errore riconosciuto dall'arbitro qualche settimana dopo la partita. Ovviamente il Las Coloradas ha cercato da subito di far valere le sue ragioni, facendo anche affidamento sull'ausilio di un collegio arbitrale che ha dato ragione alla squadra vincente sul campo. Il problema, però, non è stato risolto perché le richieste del club non sono state riconosciute dal Comitato per le competizioni calcistiche della Federazione Interinsulare di Las Palmas. 

Lo stadio di Gran Canaria in Spagna
Spagna, caos nel calcio minore

Caos in Spagna, l'arbitro sbaglia il risultato e falsa la lotta salvezza

Il risultato non cambia molto la classifica del Las Coloradas che al settimo posto è al sicuro rispetto alla zona calda e lontano da quella promozione. Molto più intricata, invece, la situazione del Casablanca che senza il punto ottenuto a causa dell'errore dell'arbitro sarebbe retrocesso.

Proteste furiose si sono levate quindi dal Saucillo club che arrivato a pari punti con il Casablanca  ora pretende che venga omologato il risultato corretto della sfida tra Casablanca e Coloradas e quindi la propria salvezza. La classifica finale, infatti, dice che Casablanca e Saucillo sono appaiate a quota 28, con quest'ultimo club retrocesso a causa della differenza reti.

Ma se il Comitato della Federazione dovesse riconoscere l'errore e quindi la vittoria del Las Coloradas a quel punto il Casablanca scenderebbe a 27 e sarebbe la squadra a retrocedere. Un caos che ancora non è stato risolto e ora è assurto alle cronache maggiori in Spagna con la denuncia di Marca che ha interpellato l'allenatore del Saucillo: 

Noi sul campo siamo una squadra di Primera Regional, ma non abbiamo potuto festeggiare la promozione a causa di questa situazione. Come è possibile che non si risolva ancora visto che anche l'arbitro ha ammesso l'errore? Non è giusto!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.