Inter, mezza squadra ai saluti: e Icardi sparisce dal sito di Suning

Contro l'Empoli passerella finale per Miranda. Via anche Joao Mario, Dalbert e Cedric. Incognita Keita. D'Ambrosio prende il posto del numero 9 sul sito di Suning.

1 condivisione 1 commento

di -

Share

All'orizzonte c'è la sfida di San Siro contro l'Empoli, determinante per acquisire il pass per la prossima Champions League, ma da lunedì 27 maggio in casa Inter la parola chiave sarà calciomercato. Naturale esito di una stagione passata per un girone di ritorno complessivamente negativo e condivisa da uno spogliatoio che raramente ha comunicato armonia all'esterno.

Quella contro i toscani di Andreazzoli non sarà però solo una sfida determinante per il piazzamento finale dell'Inter nella Serie A 2018/2019. La notte di San Siro sarà infatti quella dell'ultimo ballo in nerazzurro per più di un giocatore. C'è chi saluterà per fine contratto, chi invece non ha convinto ed è ai titoli di coda.

O ancora, chi ha un legame in scadenza tra un anno ma potrebbe lasciare già in estate. A guidare la delegazione dei calciatori al passo d'addio c'è il 34enne Joao Miranda: dopo quattro anni all'Inter, l'ex difensore dell'Atletico Madrid - 20 presenze in stagione - ha anche buone possibilità di essere in campo, visto che De Vrij rientra da un infortunio. Lascia un ricordo positivo e tanta stima nell'ambiente nerazzurro.

Icardi e Ivan Perisic festeggiano un gol dell'Inter: scena lontana ai tempi del calciomercato
Icardi e Perisic festeggiano un gol dell'Inter: scena lontana ai tempi del calciomercato

Calciomercato Inter, al via le cessioni

Diverso il discorso per gli altri giocatori che saluteranno Milano e l'Inter senza grandi rimpianti. Cedric - 7 partite giocate - tornerà al Southampton per fine prestito e dopo sei mesi anonimi. Concetti simili per Dalbert.

Il terzino brasiliano arrivato nell'estate 2017 dal Nizza non ha mai convinto e ora il vero problema è trovare un acquirente per il suo cartellino. Joao Mario concluderà la sua terza stagione in nerazzurro: in autunno sembrava essere tornato quello di Euro 2016, ma negli ultimi tempi è di nuovo finito ai margini del progetto tecnico di Luciano Spalletti.

Difficile anche immaginare Antonio Candreva e Borja Valero nell'Inter che verrà. Chi spera di restare invece è Keita Baldé. I numeri della sua stagione - poco più di 1000 minuti in campo, 29 presenze e 4 reti - lasciano però pensare che il riscatto richiesto dal Monaco, pari a 34 milioni di euro, debba sensibilmente diminuire perché l'esperienza milanese dell'attaccante si prolunghi.

Segnale Icardi? Sparisce dal sito di Suning

Da lunedì ad Appiano Gentile sul tavolo ci saranno silenzio e futuro. Inutile negarlo, il nome principe per il calciomercato dell'Inter sarà quello di Mauro Icardi. L'attaccante argentino ha ribadito in settimana con un post su Instagram i suoi numeri nei sei anni a Milano, ma la sensazione è che in casa nerazzurra abbiano già deciso che la prossima estate sarà quella del suo addio. Un ulteriore indizio? All'assenza dalla copertina delle immagini di presentazione della nuova maglia, si somma la scomparsa di Maurito dalla homepage del sito ufficiale di Suning, dove ora campeggia il volto di Danilo D'Ambrosio.

Una scelta che da una parte ha suscitato l'ironia dei tifosi in rete, dall'altra è stata letta come l'ennesimo capitolo del braccio di ferro in corso tra società, calciatore e la sua moglie-agente Wanda Nara. L'Inter non attende però solo offerte per Icardi. Secondo la Gazzetta dello Sport anche Ivan Perisic, che con il numero 9 ha avuto un rapporto complicato, sembra sul piede di partenza. All'appello per Spalletti quest'anno mancano 21 reti rispetto alla scorsa stagione nel fatturato del croato e di Maurito. E allora, ecco che la partita contro l'Empoli potrebbe avere il sapore dell'addio anche per due stelle che un tempo facevano coppia fissa nei piani nerazzurri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.