Lazio, fase di stallo tra Inzaghi e Lotito: serve un altro incontro

Non sono mancati momenti di tensione nell'ultimo vertice di calciomercato per la panchina biancoceleste. Ora servirà un nuovo meeting.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La fumata bianca non è arrivata, ma nemmeno quella nera. Nel vertice di calciomercato andato in scena ieri sera in casa Lazio, tra il presidente Lotito e l'allenatore Simone Inzaghi, non è stato trovato un accordo per il rinnovo di contratto del tecnico. All'interno di questa chiacchierata di circa due ore e mezza nel centro sportivo di Formello (presenti anche il ds Tare e il segretario generale Calveri) non sono mancati momenti di tensione, per un irrigidimento delle due posizioni che ha rischiato di sfociare in una rottura.

Come riportato dal Corriere dello Sport, l'allenatore vorrebbe un riconoscimento economico importante (almeno 2 milioni di euro) e soprattutto garanzie tecniche in vista della prossima stagione (le stesse che chiede anche il ds Tare, corteggiato dal Bayern Monaco), per ambire a lottare per un posto in Champions League.

Per questo ha deciso di prendere tempo, mentre il presidente Lotito vorrebbe chiudere prima possibile il discorso, insinuando che ci siano delle squadre (il Milan) dietro la scelta di Inzaghi di aspettare. Ci sarà bisogno di un nuovo incontro (Inzaghi ha posticipato di due giorni la partenza per le vacanze, inizialmente prevista per martedì), ma intanto il club biancoceleste ha avvisato l'allenatore che nel caso in cui volesse andarsene, dovrebbe portare una squadra pronta a pagare per lui. E per sicurezza si sta muovendo per monitorare delle vie alternative nel caso in cui non dovesse arrivare un accordo: in cima alla lista ci sono Mihajlovic, De Zerbi e Gattuso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.