Juventus, ecco come sarebbe il 4-3-3 di Sarri con Higuain e Ronaldo

Con il tecnico toscano potrebbe rimanere Pjanic, mentre Rugani e Spinazzola troverebbero maggiore spazio. Il Pipita tornerebbe al centro del progetto bianconero.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un'idea, che però è molto concreta. La Juventus sta pensando a Maurizio Sarri. Può essere lui l'allenatore della prossima stagione, può essere lui il sostituto di Max Allegri. Sarebbe una svolta evidente per quel che riguarda la filosofia di gioco. La squadra bianconera cambierebbe faccia. Giocherebbe in maniera completamente diversa. Sarebbe quasi irriconoscibile. Nelle ultime ore circola con insistenza anche la voce che porterebbe a Guardiola, ipotesi che fa evidentemente gola alla società torinese, ma l'italiano (anche per un discorso economico), al momento appare il più vicino.

Senza escludere altre piste, quindi, analizziamo nello specifico l'ipotesi Sarri. Il suo arrivo rappresenterebbe la volontà della società di raggiungere i risultati con il bel gioco e non con il pragmatismo tipico di Allegri. Non che una filosofia sia più giusta dell'altra, ma sono diametralmente opposte. Questo benché anche il tecnico attualmente al Chelsea (da cui si può liberare dopo la finale di Europa League) utilizzerebbe verosimilmente il 4-3-3 tanto caro anche al suo predecessore.

La Juventus investirà sicuramente a centrocampo (già preso Ramsey, piace Milinkovic) e in difesa. Anche in attacco, con l'arrivo di Sarri, ci sarebbero dei cambiamenti. Al momento i bianconeri giocherebbero con Cristiano Ronaldo a sinistra, Mandzukic al centro e una fra Cuadrado e Bernardeschi a destra. In uscita ci sarebbero Douglas Costa e Dybala. Con l'avvento di Sarri potrebbe tornare anche Higuain (difficile che il Chelsea lo riscatti) e completare così il reparto offensivo.

Maurizio Sarri è uno dei candidati alla panchina della Juventus
Maurizio Sarri è uno dei candidati alla panchina della Juventus

Juventus, come sarebbe il 4-3-3 di Sarri

A centrocampo bisognerebbe capire quale sarà il futuro di Pjanic. Sembra avere voglia di nuovi stimoli, ma sarebbe il regista perfetto per il gioco di Sarri che quindi potrebbe convincerlo a restare. Al suo fianco giocherebbe Ramsey come mezzala. Dall'altra parte ci potrebbe essere Milinkovic, con cui la Juventus avrebbe un accordo di massima (bisogna però convincere ancora Lotito a darlo). Emre Can, Matuidi e Bentancur partirebbero in seconda linea. In difesa ha dato l'addio Barzagli, mentre Caceres non resterà. Si ripartirà quindi da Chiellini e Bonucci. Con l'arrivo di Sarri potrebbe trovare maggiore spazio Rugani, esploso proprio con il tecnico toscano ai tempi di Empoli.

Vota anche tu!

La Juventus farebbe bene a puntare su Sarri?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

L'idea sarebbe poi quella di completare il reparto prendendo subito Romero dal Genoa (indipendentemente dalla permanenza in Serie A della squadra di Preziosi). Inoltre però arriverebbe un altro centrale di spessore e affidabilità. Troverebbe maggiore spazio Spinazzola, che per caratteristiche è perfetto per il gioco di Sarri, mentre potrebbe partire uno fra Cancelo e Alex Sandro. Non sono invece previsti cambi in porta con Szczęsny e Perin che dovrebbero restare primo e secondo. Come riporta il Corriere dello Sport, la squadra, con Sarri, avrebbe quindi bisogno solo di qualche innesto. Per questo quella relativa al tecnico toscano è solo un'idea, ma è già molto concreta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.