Napoli, summit di mercato per De Paul: pronta l'offerta all'Udinese

L'esterno argentino è in cima alla lista delle preferenze di Ancelotti, che lo vorrebbe in coppia con Ilicic. Sul piatto 20 milioni di euro, Pozzo ne chiede 30.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Quella legata agli esterni offensivi è la ricerca che più di tutte, almeno al momento, sta caratterizzando il calciomercato del Napoli. Gli Azzurri sono molto attivi in tal senso, visto che negli scorsi giorni la società ha intensificato i contatti con l'Atalanta per chiudere quello che dovrebbe essere il primo (doppio) affare in vista della prossima stagione. Ancelotti vuole freschezza e rinnovamento sulle fasce, quindi non si è fatto problemi a esporre le proprie richieste al direttore sportivo Cristiano Giuntoli, tracciando precisi identikit di calciatori coi quali lavorerebbe volentieri.

Il primo è Hirving Lozano, un amore di vecchia data per il quale serviranno più di 35 milioni di euro se si vuole provare almeno a sedersi al tavolo col PSV. Poi, appunto, ci sono Timothy Castagne e Josip Ilicic, coi quali il Napoli avrebbe già trovato un accordo di massima. Se il belga viene visto più come un terzino duttile da dirottare indifferentemente su entrambe le fasce, lo sloveno ha le caratteristiche perfette del jolly offensivo cercato dal tecnico. Il club campano, per assicurarselo, sarebbe pronto a staccare un assegno da 12 milioni di euro inserendoci qualche contropartita a corredo.

Sono invece 30 i milioni che chiede l'Udinese per liberare Rodrigo De Paul. Il numero 10 argentino è reduce da un paio di ottime stagioni, nonostante i friulani non navighino affatto in acque tranquille. I partenopei lo avrebbero praticamente bloccato: a rivelarlo è La Gazzetta dello Sport, secondo la quale nella giornata di giovedì il presidente De Laurentiis è atteso in città per tenere un summit di mercato con dirigenti e allenatore. In questa riunione gli verrà chiesto l'ok per dare l'assalto a De Paul, per il quale ci si può spingere fino a un'offerta pari a 20 milioni.

De Paul, obiettivo di mercato del Napoli, con l'Udinese Il Napoli piomba su Rodrigo De Paul: l'esterno offensivo dell'Udinese, reduce da un'ottima stagione, sarebbe uno dei rinforzi individuati da Ancelotti per le fasce

Napoli, obiettivo De Paul: si tratta con l'Udinese

Un po' pochi, secondo l'Udinese, ma non un ostacolo insuperabile. Il punto è che, paradossalmente, il valore di De Paul è aumentato proprio perché oggi è uno dei pochi giocatori in grado di fare la differenza. I suoi gol e i suoi assist hanno tenuto a galla i bianconeri nei momenti stagionali peggiori, nonostante già a gennaio l'Inter avesse fatto più di un sondaggio per portarlo in anticipo a Milano. L'interesse nerazzurro, complici le vicende sull'allenatore, si è un po' raffreddato, ed ecco che allo il Napoli è pronto a dare l'assalto decisivo al giocatore.

Sul piatto ci sarebbe almeno un contratto quadriennale, per pareggiare l'attuale vincolo con i friulani che scade a giugno del 2023, ma anche uno stipendio considerevolmente più alto. I rapporti tra le parti sono da sempre molto buoni, basti pensare che negli ultimi anni il percorso tra il capoluogo campano e Udine è stato percorso da più calciatori di ottimo livello come Duvan Zapata, Allan, Gokhan Inler e, più recentemente, da Alex Meret e Orestis Karnezis. Eventuali novità però si avranno solo alla fine del campionato, quando in Friuli verrà dato il definitivo rompete le righe.

In tal senso il meeting in casa Napoli dirà molto in vista del futuro del club, visto che De Laurentiis deve sempre approvare in prima persona le imbeccate dei suoi collaboratori, che poi lo porteranno a impegnarsi economicamente per rinforzare la squadra. De Paul pare però avere il profilo giusto per diventare parte integrante di un processo di crescita intrapreso dal momento in cui Ancelotti si è seduto in panchina: è abbastanza giovane, tatticamente può muoversi in più posizioni e porta più soluzioni grazie a tecnica di base e visione di gioco non comuni. Un profilo prezioso, che potrebbe servire per accorciare il gap - almeno parzialmente - dalla Juventus.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.