Sarri: "Io felice al Chelsea, ma devo capire se lo sono anche loro"

Il manager dei Blues ha parlato in conferenza stampa.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Maurizio Sarri è uno dei tanti nomi che nelle ultime ore è stato accostato alla panchina della Juventus, libera dopo l'addio di Massimiliano Allegri. Ma prima di capire cosa accadrà nel suo futuro, il manager del Chelsea disputerà la finale di Europa League contro l'Arsenal in programma a Baku il prossimo 29 maggio.

Intanto oggi ha parlato in conferenza stampa in occasione del media day organizzato dalla Uefa. Inevitabilmente le domande non si sono limitate alla sfida con i Gunners ma hanno toccato altri argomenti, come ad esempio il presunto interesse della Juventus:

Sto pensando solo alla finale, ho due anni di contratto con il Chelsea e non ho contatti con altri club. Dopo la finale parlerò con la dirigenza per sapere se sono contenti di me. Se sarei più felice in Italia? Non capisco perché, per il mio modo di fare calcio? Negli ultimi due anni il Manchester City ha vinto tutto e lo stile del City è molto simile al mio, che si può riproporre anche qui

Ancora sul futuro: 

Io amo la Premier League, lo reputo il campionato più bello ed emozionante del mondo. Adesso dobbiamo pensare soltanto alla finale di Europa League. Il Chelsea è uno dei club più importanti della Premier, sono felice qui ma come ho detto dobbiamo discutere a fine stagione e confrontarci, come è normale che sia

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.