La bomba di Radio Sportiva: "Guardiola ha firmato con la Juventus"

In Spagna avevano raccontato di un incontro con Paratici, in Italia arrivano conferme importanti. E i bookmakers sospendono le scommesse su Pep bianconero.

137 condivisioni 2 commenti

di - | aggiornato

Share

Guardiola clamorosamente verso la Juventus? Se non stessimo parlando della squadra che nella sessione di calciomercato estiva 2018 ha comprato Cristiano Ronaldo dal Real Madrid, sarebbe molto difficile dare credito alle voci rimbalzate dalla Spagna e confermate successivamente in Italia da alcuni organi di informazione.

Visti i precedenti, però, i sogni dei tifosi bianconeri non possono che essere iniziati ad auto-alimentarsi nelle ultime ore, entrando in vortice praticamente inarrestabile che ha portato a rumors e indiscrezioni che avrebbero davvero del clamoroso, quelli che porterebbero Pep sulla panchina della Vecchia Signora a partire dalla prossima stagione.

Nella tarda serata di ieri l'hashtag #Guardiola era un trend topic sui social media e le quote dei bookmakers su un possibile matrimonio tra il manager spagnolo e la Juve erano crollate vertiginosamente o addirittura sospese. Il motivo è presto spiegato: i giornalisti spagnoli, in particolare Onda Cero, avevano infatti lanciato la bomba, parlando di un incontro tra il manager del Manchester City (che pochi giorni fa aveva assicurato di non andare alla Juventus e di continuare la sua avventura in Premier League) e il ds bianconero Fabio Paratici a Milano, città dove si era recato lo stesso Pep per via di un evento benefico legato a un torneo di golf a Barcellona.

Guardiola è l'obiettivo di calciomercato per la panchina della Juventus
Calciomercato Juventus, l'obiettivo è Guardiola

Calciomercato, clamoroso avvicinamento tra Guardiola e Juventus

Secondo quanto riportato, Guardiola avrebbe "approfittato" dell'occasione proprio per vedersi con il dirigente della Juventus e parlare di un potenziale futuro alla guida della squadra vincitrice degli ultimi 8 campionati di Serie A. La notizia ha innescato un meccanismo inarrestabile di smentite e conferme, cavalcate dai mezzi di informazione di tutto il mondo (Paratici successivamente si sarebbe visto pure con un intermediario importante per il calcio inglese), per una potenziale operazione di calciomercato che ricalcherebbe i panchina quanto accaduto un anno fa nell'attacco bianconero con l'acquisto di Cristiano Ronaldo.

L'indiscrezione più clamorosa al riguardo, però, arriva da Radio Sportiva, che è andata ben oltre il semplice contatto: come riportato dall'emittente radiofonica, la Juventus avrebbe trovato già l'accordo con Pep Guardiola sulla base di un contratto per le prossime quattro stagioni.

Una notizia che sarebbe che ha generato un effetto devastante, venendo ripresa praticamente da chiunque vista la sua portata. Sarebbe una news scioccante e che cambierebbe gli equilibri del calcio europeo e non solo. Nel corso delle ore successive al lancio di questa seconda "bomba" di calciomercato dall'impeto ancora più potente rispetto alla precedente, sono arrivate timide conferme e pesanti smentite, in particolare da Criscitiello su Sportitalia:

Guardiola non sarebbe nella lista della Juventus, continuiamo a seguire quei nomi: nell'ordine, Sarri, Simone Inzaghi.... Poi tutto può succedere nella vita, tutto può succedere nel calciomercato, ma noi oggi, in maniera leale, noi che facciamo calciomercato da un po', non siamo in grado di darvi una conferma sulla notizia che sta circolando oggi. Anzi ci sentiamo di darvi una smentita

Dopo quanto accaduto un anno fa, però, sempre meglio non sottovalutare nulla. La Juventus d'altronde è a caccia di un grande allenatore che possa prendere il posto di Max Allegri. E Guardiola, probabilmente, sarebbe la miglior scelta possibile in assoluto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.