Borussia Dortmund, in chiusura l'affare Brandt: al Bayer 25 milioni

La Bild conferma che i gialloneri pagheranno la clausola rescissoria del giovane talento tedesco. È il terzo acquisto dopo quelli di Thorgan Hazard e Schulz.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Borussia Dortmund non si ferma più. Dopo aver già ufficializzato il laterale mancino Nico Schulz e aver di fatto bloccato l'estroso Thorgan Hazard, il club della Ruhr avrebbe bloccato anche il talentuoso Julian Brandt. A riportarlo è la Bild, uno dei quotidiani sportivi tedeschi più informati riguardo le mosse di mercato in Bundesliga: i gialloneri sarebbero pronti a staccare un assegno da 25 milioni di euro, pari alla clausola rescissoria del giocatore.

Secondo i media tedeschi il giocatore sosterrà tra pochi giorni le visite con il club prima di essere annunciato, ma a oggi la trattativa sembrerebbe virtualmente conclusa. Ad aprire a una sua cessione è stato proprio Rudi Voller, dirigente del Bayer Leverkusen, che qualche giorno fa aveva dato il 50% di possibilità che il classe 1996 lasciasse le Aspirine. D'altronde gli indizi c'erano tutti, visto che i rossoneri la settimana scorsa avevano chiuso l'acquisto di Kerem Demirbay, centrocampista offensivo dell'Hoffenheim. Guarda caso, proprio uno che gioca pressappoco nel ruolo di Brandt.

Il BVB ha superato la concorrenza di Juventus, Atletico Madrid e alcune società inglesi ultimamente molto insistenti, che durante tutto l'arco dell'annata avevano ripetutamente mandato propri emissari a osservare il talento di casa Bayer. A 23 anni Brandt ha deciso di fare il percorso intrapreso di recente da tanti elementi offensivi suoi pari, trasferendosi in un contesto che esalta particolarmente i profili con le sue caratteristiche. In stagione ha chiuso con 10 gol e 17 assist in 43 partite.

Brandt, nuovo acquisto del Borussia Dortmund, con la Germania
Julian Brandt in azione con la nazionale tedesca: dopo 5 anni lascerà il Bayer Leverkusen per trasferirsi al Borussia Dortmund, che pagherà i 25 milioni di clausola rescissoria

Il Borussia Dortmund chiude per Brandt: al Leverkusen 25 milioni di euro

Ma che cosa porterà in più al Borussia Dortmund? Sicuramente imprevedibilità, un po' di presenza fisica, ulteriori soluzioni di gioco offensive e tanto carisma. Brandt è uno dei leader silenziosi del Bayer Leverkusen, club al quale è arrivato nel 2014 dopo essere stato portato via al Wolfsburg per la risibile somma di 350mila euro. La sua ascesa è stata istantanea, segno di come in casa Wolksvagen forse si siano imbattuti in qualche errore di valutazione. Il suo esordio in prima squadra giovanissimo lo ha catapultato fin da subito nella categoria delle nuove proposte del calcio tedesco, imponendolo ben presto all'attenzione generale.

Nel maggio del 2016 ha esordito con la nazionale maggiore tedesca e a oggi vanta già 26 presenze e 2 gol, ma i colori della Manschaaft li difende sin dai tempi dell'under 15. Tatticamente può essere collocato in varie zone offensive del campo perché, pur nascendo come esterno sinistro, non è raro vederlo sempre più spesso agire nel cuore del gioco. Bravo negli inserimenti senza palla, Brandt possiede un ottimo tiro da fuori area e rappresenta sicuramente un'opzione in più sui calci piazzati.

Il suo arrivo, assieme a quello di Hazard, dovrebbero aiutare il BVB ad assorbire al meglio l'addio di Christian Pulisic, finito al Chelsea per circa 70 milioni di euro, ma la cosa da sottolineare in particolare è come, ancora una volta, la società sia riuscita a rafforzarsi spendendo meno di quanto poi incasserà per il passaggio dell'americano ai Blues. A fine maggio la società ha già messo dentro tre tasselli molto importanti in vista della prossima stagione, ma non è ancora finita qui: il Borussia Dortmund interverrà sicuramente inserendo un paio di pedine in difesa e poi andando a parlare con il Valencia per il riscatto di Paco Alcacer. L'obiettivo è spodestare il Bayern Monaco dal trono della Bundesliga: la strada, almeno sulla carta, sembra finalmente quella giusta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.