Real Madrid-Bale, scontro frontale: "51 milioni o non mi muovo"

Il gallese ha un contratto fino al 2022 da 17 milioni a stagione e rischia di diventare una spina nel fianco per le merengues: "Mi paghino, altrimenti resto a giocare a golf."

0 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Nel Real Madrid che si prepara a una vera e propria rivoluzione estiva, fondamentale per ripartire dopo un'annata assolutamente da dimenticare, scoppia il caso relativo a Gareth Bale: pur non rientrando nei piani di Zinedine Zidane, il tecnico che già nell'estate del 2018 aveva chiesto la sua cessione, il gallese non intende rendere la vita facile alle merengues forte del suo contratto fino al 2022 da 17 milioni a stagione.

Arrivato nel 2013 per l'allora cifra record di 100 milioni di euro, Gareth Bale non ha mai convinto nel corso delle 6 stagioni in cui ha indossato la maglia del Real Madrid: pur ergendosi a protagonista in due delle quattro finali di Champions League vinte con le merengues, quelle del 2014 e del 2018 marchiate dai suoi gol contro Atletico Madrid e Liverpool, l'attaccante gallese non è mai riuscito a ritagliarsi definitivamente un posto in prima squadra e ha concluso l'ultima deludente stagione restando in panchina nella gara persa dagli uomini di Zidane contro il Betis.

Al termine di quella che potrebbe essere stata la sua ultima partita con il Real Madrid, secondo Radio Estadio Bale sarebbe esploso con alcuni compagni confessando loro a denti stretti di non avere alcuna intenzione di andarsene a meno che il club interessato al suo acquisto non intenda garantirgli il ricco ingaggio che percepisce attualmente: una presa di posizione che se confermata nei fatti trasformerebbe quello che potrebbe essere il pezzo più pregiato del calciomercato in uscita delle merengues in una vera e propria spina nel fianco.

Gareth Bale con Zinedine Zidane
Il rapporto tra Zidane e Bale non è mai decollato: il tecnico non ha mai visto il gallese come un titolare e ne ha chiesto più volte la cessione.

Real Madrid, il messaggio di Bale: "Se non mi pagano resto a giocare a golf"

Stando così le cose, infatti, è praticamente impossibile che qualcuno possa pensare di acquistare Gareth Bale nel corso della prossima estate: prossimo ai 30 anni, mai capace di esprimere completamente l'enorme potenziale fatto intravedere in gioventù, per il suo cartellino inizialmente il Real Madrid contava di incassare almeno 100 milioni di euro, gli stessi versati a suo tempo al Tottenham. Una richiesta che dovrà essere ampiamente ridimensionata alla luce della pessima stagione del gallese a livello individuale (appena 8 gol in 29 gare nella Liga) e delle sue comunque altissime richieste economiche.

Nessuno tra i club interessati al gallese sembra infatti intenzionato a garantirgli il  ricco ingaggio percepito a Madrid. Sarebbe per questo motivo che, al termine della sfida contro il Betis che ha archiviato una stagione da dimenticare per le merengues, Bale avrebbe confessato ad alcuni compagni di non avere la minima intenzione di rendere la vita facile a un allenatore che lo ignora e a un club che a suo avviso lo sta ingiustamente scaricando.

Ho ancora 3 anni di contratto. Se vogliono che me ne vada devono pagarmi 17 milioni netti a stagione, altrimenti resto qui. E se devo giocare a golf lo farò.

Il braccio di ferro tra Bale e il Real Madrid è appena iniziato e rischia di complicare terribilmente i piani delle merengues, che contano anche e soprattutto sulla cessione del gallese per finanziare un calciomercato che nelle intenzioni del club sarà estremamente dispendioso quanto necessario per cambiare il volto della squadra, che deve assolutamente ripartire dopo una stagione da incubo. A Florentino Perez, l'uomo che un tempo lo preferì a Zidane per poi pentirsene pochi mesi dopo, il non facile compito di trovare una soluzione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.