Bologna, Mihajlovic: "Juventus? C'è stato qualcosa cinque anni fa"

Le parole del tecnico rossoblù dopo il pareggio per 3-3 con la Lazio.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Bologna è matematicamente salvo. Grazie al 3-3 maturato allo Stadio Olimpico contro la "sua" Lazio, Sinisa Mihajlovic ha compiuto l'impresa conquistando la permanenza in Serie A. Un obiettivo che fino a poche settimane fa sembrava irraggiungibile e che invece ora è realtà. Nel post-partita, ai microfoni di Sky Sport, il tecnico serbo ha dichiarato: 

Quasi nessuno credeva nella nostra salvezza. Io ero tra quelli che ci credevano. Più il tempo passava e più ero convinto. Da quando sono arrivato abbiamo fatto quasi un mezzo miracolo, i ragazzi sono stati bravissimi. Ho un gruppo meraviglioso, fatto prima di uomini che di calciatori. Ci abbiamo sempre creduto, questa è una salvezza meritata 

Sinisa ha proseguito:

Prima ho messo a posto la testa dei ragazzi, che era la cosa principale perché per fare un certo tipo di calcio ci vuole coraggio. Ho pensato prima a noi e poi all'avversario. Ho lavorato soprattutto sulla testa. Ci resta ancora una partita e se vinciamo possiamo salire al decimo posto, sarebbe un miracolo. Il nostro obiettivo è quello 

Sui cori che gli hanno dedicato i tifosi della Lazio:

A me fa molto piacere l'affetto della gente, dei miei tifosi e di quelli della Lazio. Sono orgoglioso, vuol dire che ho lasciato un buon ricordo 

E su un possibile approdo alla Juventu, ha detto:

Qualcosa c'è stato con la Juventus cinque anni fa...

Infine su Destro:

Il suo problema non è fisico, è mentale. Ogni tanto di testa si prende qualche pausa e non mi va bene. Abbiamo lavorato su quello

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.