Serie A, lotta Champions: tutte le combinazioni dell'ultima giornata

Quattro squadre per due posti in coppa e un solo turno ancora da giocare. Atalanta e Inter hanno il proprio destino in mano, il Milan sogna, la Roma spera nel miracolo.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

A 90 minuti dal termine la Serie A ha ancora parecchie emozioni da offrire. Sembra strano detto così, visto che le ultime stagioni si sono sempre distinte per le gerarchie chiare espresse durante tutto lo svolgimento del campionato. Oggi invece le cose stanno diversamente: se un anno fa di questi tempi ci preparavamo ad assistere allo spareggio tra Lazio e Inter per entrare in Champions League, oggi ci sono ben quattro squadre chiamate a giocarsi il tutto per tutto in quella che sarà un'ultima giornata tutta da vivere.

Partiamo dicendo che due di queste quattro compagini hanno il futuro nelle proprie mani: si tratta ovviamente di Atalanta e Inter, che al momento occupano la terza e la quarta posizione in classifica con gli stessi punti (66) ma gli animi profondamente diversi. Se i bergamaschi sono riusciti a portare via un punto dall'Allianz Stadium, costruendosi le basi per la clamorosa qualificazione alla prossima Champions League, i nerazzurri - che fino a qualche settimana fa sembravano sicuri del terzo posto - si sono fatti schiantare al San Paolo dal Napoli, permettendo a tutte le rivali di riavvicinarsi pericolosamente.

Dietro loro troviamo Milan e Roma, rispettivamente con 65 e 63 punti. I rossoneri, che a fatica hanno avuto la meglio sul Frosinone in uno dei posticipi dell'ultima giornata di Serie A, pagano un ultimo periodo abbastanza grigio, costellato da stop inaspettati e soprattutto da una gestione tecnica che ha portato la società a mettere in discussione Gennaro Gattuso. Non centrare il quarto posto avrebbe anche ripercussioni di tipo economico, le stesse che preoccupano i tifosi in casa giallorossa. A Roma nell'ultima settimana hanno vissuto di tutto tra l'addio di De Rossi, le contestazioni a Trigoria e il pari contro il Sassuolo, un avversario che non aveva più nulla da chiedere alla stagione. Eppure, anche se difficilmente, anche la squadra di Ranieri può ancora potenzialmente arrivare quarta.

Mauro Icardi con l'Inter, attualmente quarta in Serie A
Mauro Icardi si dispera dopo la sconfitta della sua Inter a Napoli. Il destino nerazzurro passerà dalla partita contro l'Empoli: in caso di vittoria sarà Champions League

Serie A, volata per la Champions League: la situazione a 90 minuti dalla fine

Partiamo a parlare delle avversarie che queste "fantastiche 4" incontreranno domenica prossima, ultimo turno di una Serie A che ha ancora tanto da dire. L'impegno più difficile lo ha sicuramente l'Inter, che a San Siro ospiterà un Empoli reduce da tre vittorie consecutive, l'ultima delle quali arrivata schiantando 4-1 il Torino, una delle migliori difese del campionato. Se i toscani sbancano San Siro sono aritmeticamente salvi e le motivazioni saranno alle stelle, contrariamente alla condizione psicologica disastrosa della squadra di Spalletti. L'Atalanta sulla carta ha un impegno più agevole, anche se la partita che i bergamaschi avrebbero dovuto giocare in casa si giocherà sul campo dell'avversaria.

Coincidenze di fine stagione, ovviamente: siccome lo stadio di Bergamo è chiuso per lavori, gli orobici "ospiteranno" il Sassuolo al Mapei Stadium, proprio la tana abituale dei neroverdi. De Zerbi ha già fatto vedere contro Roma e Torino che i suoi ragazzi non hanno intenzione di passare da vittime sacrificali e quella di Reggio Emilia sarà una partita vera tanto quanto Spal - Milan, in programma qualche chilometro più avanti. Vincere a Ferrara non sarà affatto semplice per i rossoneri, che assisteranno indirettamente al tributo finale che i tifosi di casa ci terranno a dedicare a mister Leonardo Semplici. Infine c'è la Roma, impegnata in casa contro il Parma: i 3 punti dovrebbero essere formalità, ma potrebbero non bastare nel caso in cui non arrivino buone notizie dagli altri campi.

Tutte le combinazioni in vista dell'ultima giornata

Atalanta (66 punti)

Va in Champions League se:

  • Vince
  • Pareggia e una fra Inter o Milan non vince
  • Perde e perde l’Inter
  • Perde e il Milan non vince (tranne nel caso in cui la Roma dovesse vincere)

Inter (66 punti)

Va in Champions League se:

  • Vince

Fa almeno lo stesso risultato del Milan (con punti)

  • Perde e il Milan pareggia
  • Perde e il Milan perde e la Roma vince ma entro i 4 gol di scarto (se Inter perde 1-0)

Milan (65 punti)

Va in Champions League se:

  • Vince e una fra Atalanta e Inter non vince
  • Pareggia, Inter e Atalanta perdono e Roma vince
  • Pareggia, Inter fa punti e Atalanta perde

Roma (63 punti)

Va in Champions League se:

  • Vince con almeno 5 gol di scarto (se l’Inter perde 1-0), l'Atalanta fa punti e il Milan perde.
  • Vince e perdono tutte quelle davanti (classifica avulsa a 66, per due posti)

Scontri diretti e classifiche avulse

A seconda delle combinazioni di risultati che usciranno dalle ultime partite di campionato, potrebbero verificarsi le condizioni nelle quali due o più squadre si ritrovino a pari punti. In questo caso si procederà a guardare quali tra queste sono avanti negli scontri diretti (tra due) o si stilerà una classifica avulsa tra le parti in causa (devono essere tre o di più).

Atalanta e Inter arrivano a 66 o 67 punti

  • Atalanta in Champions grazie agli scontri diretti

Atalanta e Milan arrivano a 66 punti

  • Milan in Champions grazie agli scontri diretti

Atalanta e Roma arrivano a 66 punti

  • Passa Atalanta per differenza reti generale (+29 contro +17)

Atalanta, Inter e Milan (2 posti) arrivano a 66 punti

  • Inter e Atalanta vanno in Champions League

Atalanta, Inter e Roma (1 o 2 posti, dipende dal Milan) arrivano a 66 punti

  • Atalanta (6 punti classifica avulsa), Roma (4 punti), Inter (3 punti)

Atalanta, Milan e Roma (1 posto) arrivano a 66 punti

  • Milan (8 punti), Roma (3 punti, -1 differenza gol), Atalanta (3 punti, -2 differenza reti)

Atalanta, Inter, Roma e Milan (2 posti) arrivano a 66 punti

  • Inter e Milan in Champions League

Inter, Milan e Roma (1 posto) arrivano a 66 punti

  • Inter in Champions League

Inter e Roma arrivano a 66 punti

  • L’Inter si qualifica per differenza reti, che in questo momento però è +6, quindi tutto dipende dai risultati finali

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.