Manchester City-Guardiola, si va verso un rinnovo da oltre 100 milioni

Contratto in scadenza nel 2021, il tecnico si vedrà offrire un rinnovo record: quasi 115 milioni di euro per 5 anni, ecco l'offerta dei Citizens all'uomo che li ha portati sul tetto d'Inghilterra.

12 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Al termine di una stagione che lo ha visto conquistare nell'ordine Charity Shield, Coppa di Lega, Premier League e FA Cup, cioè tutti i quattro trofei domestici a disposizione, per il Manchester City è già tempo di pensare al futuro. Attestata la continua crescita avvenuta anche in Europa - in Champions League i Citizens sono stati eliminati ai quarti dal Tottenham per un soffio - la proprietà emiratina intende andare avanti con l'allenatore Josep Guardiola, che riscuote la massima fiducia dell'ambiente e che però negli ultimi giorni è finito al centro di numerose voci di mercato.

Con il contratto in scadenza nel 2021, il 48enne tecnico spagnolo è stato accostato più volte alla Juventus, che dopo l'addo a Max Allegri sembrava intenzionata a corteggiare quello che molti considerano il migliore allenatore in circolazione. Un interesse che non avrà seguito, dato che è stato lo stesso Josep Guardiola ad annunciare, all'indomani della vittoria in FA Cup che ha concluso una stagione straordinaria, la sua ferma intenzione di continuare con il Manchester City. Fino a quando?

Una domanda lecita a cui i Citizens potrebbero dare una risposta già nelle prossime settimane: fino al 2024, dato che secondo quanto riportato dal Sun l'intenzione del club sarebbe quella di offrire all'allenatore un rinnovo che gli porterebbe in tasca la folle cifra di 100 milioni di sterline per i prossimi cinque anni, l'equivalente di quasi 115 milioni di euro, che di fatto blinderebbe Guardiola alla squadra che sotto la sua guida è diventata l'indiscussa regina d'Inghilterra.

Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, si prepara a ricevere un pallone
Arrivato nel 2016 dopo i tre anni passati alla guida del Bayern Monaco, dopo una stagione interlocutoria nelle due successive Guardiola ha conquistato con il Manchester City 2 Premier League, 2 Coppe di Lega, una FA Cup e un Charity Shield.

Manchester City, pronti 115 milioni in 5 anni per bloccare Guardiola

Nella stagione 2018/2019 appena conclusa il Manchester City si è imposto in 4 trofei sui 5 a cui ha preso parte, una cavalcata iniziata il 5 agosto 2018 con la vittoria del Charity Shield ai danni del Chelsea e proseguita poi con le vittorie in Coppa di Lega (24 febbraio, vittima ancora i Blues di Sarri ai calci di rigore) e Premier League, che ha confermato i Citizens campioni d'Inghilterra dopo un appassionante duello punto a punto con il Liverpool risolto soltanto all'ultima giornata e per appena una lunghezza di vantaggio.

Il trionfo in FA Cup contro il Watford lo scorso sabato ha archiviato un'annata dove le numerose vittorie hanno decisamente oscurato l'unico passo falso, quello arrivato ai quarti di finale di Champions League contro il Tottenham di Mauricio Pochettino. Agli occhi della dirigenza, evidentemente, un passo falso che non ha intaccato minimamente la fiducia del club nei confronti di un allenatore non solo capace di vincere, requisito fondamentale, ma anche di farlo con stile.

Al Manchester City infatti Guardiola sta riuscendo ad attuare un progetto rivoluzionario per il calcio inglese, che assomiglia al suo Barcellona più di quanto non lo facesse il Bayern Monaco nel periodo in cui lo spagnolo ha guidato il club tedesco. Un lavoro di perfezionamento costante che gli emiri sono convinti darà i suoi frutti anche in Europa, accompagnato ad una serie di investimenti che però potrebbero essere messi in pericolo dall'indagine in corso da parte della UEFA per presunte violazioni al Fair Play Finanziario.

Una minaccia che il club inglese non sembra prendere molto sul serio: pronti a investire sul mercato per regalare allo spagnolo i giocatori che desidera per completare il suo progetto, i Citizens sembrano anche decisi a offrire un rinnovo monstre allo stesso tecnico: l'attuale ingaggio pari a circa 17 milioni di euro a stagione verrà portato a 23, cifra importantissima che moltiplicata per 5 porta appunto all'impressionante totale di 115 milioni. Viste le cifre in ballo sembra dunque che almeno per i prossimi anni la Juventus, così come praticamente qualsiasi altro club in circolazione, dovrà mettersi l'animo in pace: il futuro di Pep Guardiola sarà con il Manchester City.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.