Attenti a Dovizioso, è il suo miglior inizio di stagione in MotoGP

Il rider della Ducati può sognare il titolo. Sinora, infatti, questo è il suo miglior inizio di stagione in MotoGP.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La MotoGP sembra avere un solo padrone: Marc Marquez. Lo spagnolo nelle ultime gare ha indossato i panni del cannibale, capace di dominare su ogni tracciato e in ogni condizione. Su 5 gare sin qui disputate il pilota della HRC è stato battuto in una sola occasione, in Qatar, dove per sua stessa ammissione non era al top del feeling con la moto, ma nonostante ciò ha chiuso comunque al 2° posto dopo una lotta con Dovizioso durata sino all'ultima curva.

L'unica cosa che sin qui sembra tenere aperto questo campionato è la caduta dello stesso Marquez avvenuta ad Austin, senza la quale oggi probabilmente staremmo parlando di 4 successi nelle prime 5 gare della stagione, numeri da urlo insomma.

Eppure lo spagnolo non può certo stare tranquillo. Proprio la gara di Austin gli ha insegnato, infatti, che basta una piccola distrazione, un errore per gettare al vento quanto costruito sin qui.

Marquez sul podio di Le Mans
Marquez rincorre il suo 8° titolo, ma dovrà vedersela con Dovizioso

MotoGP, Dovizioso è l'unico che può battere Marquez

A pressare alle spalle di Marquez c'è soprattutto Andrea Dovizioso, l'unico pilota ad oggi che è stato capace di battere quest'anno lo spagnolo nel corpo a corpo. Il rider della Ducati però dopo l'exploit in Qatar non è più riuscito a replicare un altro successo nelle altre 4 gare sin qui disputate.

L'inizio di stagione di Dovizioso però finora è a dir poco storico. In 12 anni di MotoGP, infatti, il rider italiano non aveva mai fatto così bene nelle prime 5 gare del campionato. Con 87 punti conquistati questa è ad oggi la sua miglior stagione. 

I suoi numeri eccezionali sono avvicinati soltanto dall'annata 2015, dove grazie a 4 podi in Ducati nelle prime 5 gare portò a casa 83 punti e dal 2010 dove in HRC conquistò 78 punti. A rendere però ancora più importanti i risultati finora ottenuti ci sono le piste sulle quali si è corso sinora.

Punti ottenuti da Dovizioso nelle prime 5 gare del Mondiale MotoGP
Questo è il miglior inizio di stagione di Dovizioso in MotoGP

Tracciati come quello di Austin, dell'Argentina, di Jerez e di Le Mans non sono mai andati giù alla Ducati che su alcune di queste piste non ha brillato nemmeno nell'epoca d'oro griffata Casey Stoner. Addirittura il secondo posto ottenuto ieri da Dovizioso in Francia è il miglior risultato nella storia del team di Borgo Panigale sul circuito transalpino.

Insomma dati alla mano il pilota italiano sembra avere seriamente tutte le carte in regola per potersi giocare il titolo. Il piano per Dovizioso è quello di difendersi sulle piste nemiche per poi attaccare sui circuiti in cui la Ducati va forte. La prima prova importante per lui e la casa di Borgo Panigale arriverà però già dal prossimo GP. Al Mugello, infatti, storicamente la Rossa ha sempre fatto molto bene, mentre Marquez non ha mai brillato molto.

Dovizioso può credere a questo Mondiale, nessuno più di lui può sognare di strappare il titolo a Marquez. Certo lo spagnolo è un avversario complicato, ma i numeri dell'italiano, se supportati da qualche altra vittoria durante questo 2019 possono lasciare qualche spiraglio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.