Formula 1, il campionato torna in Africa? Due opzioni al vaglio

Nel futuro del calendario della F1 potrebbe esserci un GP in Africa, uno continente senza una gara per adesso.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Liberty Media continua a studiare progetti per il futuro della Formula 1. La proprietà americana vuole far crescere sempre di più questo sport e nella strategia rientra anche l'approdo in nuovi Paesi e nuove piste.

Nel calendario del campionato 2020 avremo due novità: l'inedito Gran Premio del Vietnam sul circuito cittadino di Hanoi e il ritorno del Gran Premio d'Olanda a Zandvoort. I padroni del Circus hanno voluto aggiungere un nuovo appuntamento in Asia, dove il bacino di tifosi è sempre più numeroso, e portare la Formula 1 anche nella terra di un pilota seguitissimo come Max Verstappen. Scelte che, secondo i piani, dovrebbero avere riscontri molto positivi.

Ma Liberty Media non si ferma e prosegue nell'esplorazione di nuove opportunità per il futuro. E una di queste riguarda il ritorno del campionato in Africa, unico continente che non ha un GP nel calendario. Nei prossimi anni potremmo vedere una gara anche lì.

circuito di Kyalami, GP Sudafrica 1993 di Formula 1
Il circuito di Kyalami nell'ultima edizione del Gran Premio del Sudafrica nel 1993

Formula 1, l'Africa può tornare nel calendario: ci sono due idee

In passato la Formula 1 ha corso in Sudafrica, prima a East London sul Prince George Circuit e poi a Midrand sul circuito di Kyalami. Proprio lì in futuro il campionato potrebbe tornare a correre, ma è emersa anche l'ipotesi Marocco. È il direttore commerciale Sean Bratches ad averlo rivelato.

Corriamo già in cinque continenti - ha spiegato all'agenzia Reuters - e ci manca solamente l'Africa. È un mercato nel quale vogliamo correre. Abbiamo avuto contatti con il Sudafrica e il Marocco. C'è molto interesse da parte di Marrakech. In passato abbiamo corso a Kyalami, ma poi per ragioni politiche non si è più gareggiato lì. Sarebbe importante per noi tornare in Africa. 

L'ultima volta che la Formula 1 ha corso nel continente africano è stata nel 1993, quando a Midrand si disputò l'ultima edizione del Gran Premio del Sudafrica. Sul circuito di Kyalami il campionato ha gareggiato per venti volte: dal 1967 al 1980, dal 1982 al 1985 e dal 1992 al 1993). A East London tre (1962, 1963 e 1965). Il primo GP assoluto in terra africana andò in scena nel 1958 in Marocco, nella capitale Casablanca. E proprio in quel Paese potrebbe in futuro tornare ad esserci un appuntamento nel calendario della stagione della F1. A Marrakech in questi anni è stata ospitata la Formula E e c'è voglia di fare uno step ulteriore adesso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.