Il Boca Juniors è pronto ad accogliere De Rossi

Parola di Nicolas Burdisso, ex difensore della Roma e oggi uomo mercato del club argentino: "Daniele è un amico, per lui le porte sono aperte".

3 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sono ore molto calde in casa Roma, con la tifoseria che non ha affatto digerito l'addio di Daniele De Rossi dopo 18 anni in prima squadra, 615 presenze e 63 reti. La separazione da uno dei centrocampisti più forti d'Europa, nonché un simbolo della piazza, è arrivata su scelta unilaterale del club, come spiegato dalle parti in conferenza stampa, e la dirigenza - su tutti il presidente James Pallotta - è nel mirino dei sostenitori giallorossi per una decisione che avvia tra i malumori la prossima sessione di calciomercato.

De Rossi ha assicurato che la sua carriera, se dovesse proseguire, sarà al di fuori dei confini italiani ed è oggi complicato immaginare DDR in un top club europeo. Tra le opzioni più plausibili per il futuro del centrocampista classe 1983 c'è la Mls, con un'avventura negli States che sarebbe gradita sia al calciatore che alla sua famiglia. Nelle ultime ore, però, segnali di mercato sono arrivati dall'Argentina.

A lanciarli è stato Nicolas Burdisso, ex difensore della Roma dal 2009 al 2014 e oggi responsabile del calciomercato del Boca Juniors. Il 38enne argentino ha spiegato che il club da lui rappresentato è ufficialmente tra le squadre pronte ad accogliere Daniele De Rossi, quarto per presenze nella classifica all time della Nazionale italiana con 117 partite giocate. Gli Xeneizes attenderebbero il calciatore italiano a braccia spalancate, come ha ammesso il ds a Fox Sports Argentina.

Daniele è un amico, in questi giorni mi chiedono continuamente di lui e della possibilità che vesta la maglia del Boca. Per lui le porte sono aperte.

Calciomercato, Burdisso e De Rossi con la maglia della Roma: potrebbero ritrovarsi al Boca Juniors
Calciomercato, Burdisso e De Rossi con la maglia della Roma: potrebbero ritrovarsi al Boca

Calciomercato, De Rossi al Boca? Burdisso: "Credo che lui verrebbe"

Dalla Mls alla Primera División, potrebbero esserci quindi gli Stati Uniti o il Sud America negli orizzonti futuri di Daniele De Rossi. Se il campionato statunitense rappresenterebbe una parentesi di carriera e di vita più lontana dalle pressioni vissute in Serie A con la maglia della Roma, una tappa come il Boca - club che in passato il centrocampista ha ammesso di gradire - sarebbe una sfida più competitiva e dotata di maggiore fascino. Prima, secondo Burdisso, è però necessario lavorare su un aspetto:

Ora è necessario che Daniele metabolizzi il suo addio alla Roma, non vogliamo mettergli pressioni.

Prima i saluti alla Roma, previsti per domenica 26 maggio in occasione della sfida dell'Olimpico contro il Parma, poi per De Rossi sarà tempo di valutare le offerte di calciomercato. Burdisso però non ha nascosto la sua fiducia circa la possibilità di vedere nei prossimi mesi il suo ex compagno di squadra con la maglia del Boca Juniors:

Credo proprio che De Rossi accetterebbe di venire da noi. So che Daniele si è sempre sentito identificato con i valori, lo spirito e il nostro modo di concepire il calcio. Il Boca gli piace, ma non è il momento di fare pressioni. Sarà lui a decidere. Posso solo dire che ne parleremo a tempo debito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.